ViaggiNews

Ryanair: finisce la benzina e lo steward mente ai passeggeri

giovedì, 27 giugno 2013

da GettyImages

Volo Ryanair finisce la benzina e deve atterrare per un rifornimento d’emergenza \ Roma – “Signore e signori, il comandante ci ha appena informati che l’aeroporto di Bologna è chiuso, quindi atterreremo a Rimini”. Annuncio che già di per sè getta i passeggeri del volo Ryanair Bri-Bologna nello sconforto: c’è infatti chi deve recarsi nel capoluogo emiliano per lavoro e vede l’orologio correre ma il problema della storia che vi raccontiamo oggi non è in fin dei conti questo.

L’aereo decollato infatti dalla Puglia alle 8.10 di sabato 15 giugno ha vissuto momenti di rabbia ben più giustificata. Dopo l’annuncio in questione il velivolo è infatti atterrato a Rimini ma stranamente ai passeggeri è stato vietato di scendere e proprio in quel momento si è svelato l’arcano: lo stesso steward ha infatti annunciato che dopo il rifornimento l’aereo sarebbe ripartito alla volta di Bologna dove è arrivato con ben tre ore di ritardo.

Il primo annuncio si è così rivelato una menzogna detta per non allarmare i passeggeri e non far capire che il carburante stava finendo. Ma del resto fallace risulta anche il secondo annuncio in cui il personale di bordo aveva paventato 20 minuti di sosta contro i 90 realmente volutoci per terminare il rifornimento.

RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO: “Il volo Ryanair FR 4316 da Bari a Bologna (15 giugno) è stato dirottato a Rimini su richiesta dei Controllori del Traffico Aereo italiani a causa di una chiusura temporanea della pista all’Aeroporto di Bologna a seguito di un leggero incidente aereo. L’aeromobile è atterrato normalmente a Rimini, prima di partire per Bologna 2 ore più tardi. Ryanair si scusa sinceramente con tutti i passeggeri coinvolti in questo inevitabile ritardo di 2 ore.”

 

Tags:

Altri Articoli Interessanti: