ViaggiNews

Piemonte, nuovi treni ma meno linee

venerdì, 6 aprile 2012

Una donna aspetta alla stazione ferroviaria di Santa Apolonia (GettyImages)

Arrivano i nuovi treni in Piemonte ma vengono tagliate 12 linee \ Roma – Arrivano in Piemonte i primi frutti del massiccio investimento regionale sui treni per i pendolari: i nuovi Vivalto sono stati presentati all’assessore ai trasporti, Barbara Bonino, dall’amministratore delegato di Ferrovie di Stato, mauro Moretti, ma, al tempo stesso, è arrivata la notizia di tagli alle linee secondari.

Nuovissimi treni solcheranno i binari piemontesi già da luglio dunque ma, per ben 80 treni secondari sarà il momento di uscire di scena, il tutto per adeguare il bugget ai tagli dei fondi statali per il trasporto pubblico.

I treni regionali in scomparsa saranno quelli in perdita, ovvero in cui il ricavo rappresenta meno dell’8 per cento del costo di mantenimento del servizio, e verranno sostituiti da linee pullman che si spera siano meno dispendiose.

I nuovi treni invece andranno a rimpolpare quelle linee più affollate, ovvero quelle di Torino, dove già da luglio ci sarà il primo nuovo e fiammante Vivalto.

Grandi novità dunque per i binari piemontesi ma per vedere se i risultati saranno quelli sperati occorrerà far passare del tempo.

Tags:

Altri Articoli Interessanti: