ViaggiNews

India, italiano rapito: al via trattativa per liberare Bosusco

martedì, 27 marzo 2012


Paolo Bosusco (GettyImages)

Continua la trattativa per liberare Bosusco \Roma – Dopo l’iniziale gioia per la liberazione del medico italiano Claudio Colangelo, rapito dai ribelli maoisti nello stato indiano di Orissa mercoledì 14 marzo, ora l’attenzione del paese e delle forze governative si concentra sull’altro ostaggio ancora nelle mani dei guerriglieri, Paolo Bosusco. Sono infatti ripresi oggi i colloqui non solo tra gli esponenti del governo italiano ed indiano ma, anche quelli tra i rappresentati dello Stato di Orissa e i mediatori nominati ufficialmente dai ribelli maoisti. Se infatti Colangelo era stato liberato per un atto di generosità umana, secondo quanto affermato dal capo dei guerriglieri Sabyasachi Panda, per la liberazione di Paolo Bosusco è necessario che il governo indiano accetti almeno due delle 13 richieste avanzate dai ribelli, tra cui la scarcerazione della moglie del loro leader e di altri 34 membri del gruppo.  Intanto Claudio, liberato domenica scorsa nel cuore della giungla, ha lasciato in queste ore lo Stato di Orissa per dirigersi a New Delhi da dove prenderà un volo aereo che lo riporterà finalmente a casa.

Per tutte le notizie sul sequestro dei due italiani clicca qui.

Tags:

Altri Articoli Interessanti: