ViaggiNews

Pasqua 2012 sulla neve: dove sciare ad aprile

martedì, 21 febbraio 2012

Dove trascorre Pasqua sulla neve \Roma – In attesa dell’arrivo delle festività pasquali sono numerosi coloro che stanno decidendo dove trascorrere il primo vero ponte del 2012. Per molti Pasqua è sinonimo di settimana bianca e quest’anno, cadendo l’8 aprile, permetterà agli appassionati della neve di ritagliarsi ancora un lungo weekend da dedicare agli sport invernali.  La neve, caduta abbondante nei giorni passati, ha ampiamente ricoperto le vette più importanti delle Alpi che rappresentano la meta perfetta in cui trascorrere una magnifica settimana bianca. All’arrivo del ponte pasquale però manca ancora più di un mese e per non ritrovarsi in impianti  sciistici dove la neve scarseggia è opportuno scegliere località ad alta quota. Vediamo allora quali sono i luoghi migliore in cui sciare ad aprile ed in cui trovare un manto nevoso all’altezza dei più bravi sciatori.

DOLOMITI. Le Dolomiti sono il paradiso per chi ama passare intere giornate con gli sci ai piedi e lasciarsi poi cullare alla sera in splendide e caratteriste località. Gli impianti più alti si trovano a Cortina D’Ampezzo, con i suoi 140 km di piste, a Plan de Corones, che raggiunge i 2275 metri, a Ortisei, a Carezza in provincia di Bolzano dove si scia fino ad aprile inoltrato, in Val di Fiemme e a Obereggen. Ovviamente qui vi abbiamo citato solo le località più alta e suggestive ma, in tutto il complesso montuoso delle Dolomiti sono moltissimi i luoghi in cui dedicarsi allo sci e allo snowboard. Basta pensare che le Dolomiti racchiudono al loro interno più di 1.200 chilometri di piste sempre innevate. Per tutte le informazioni sulle Dolomiti clicca qui.

VALTELLINA. La Valtellina è la meta perfetta per lo sci di inizio stagione così come per quello di fine, grazie alla presenza di impianti sciistici ad alta quota, dove la nave imbianca le piste fino agli ultimi giorni di aprile. Con i suoi 1816 metri di altezza Livigno è località gusta in cui trascorrere le vacanze pasquali. Qui vi aspettano 50 km di piste con percorsi sia per esperti che per principianti ma, anche il più grande snowpark in Italia (clicca qui per info). Altezza considerevole anche per Santa Caterina Valfurva, un bellissimo e caratteristico comune con più di 40 km di piste situate a 1700 metri, dove praticare sci alpino, sci di fondo o passeggiate a piedi o con le ciaspole lungo sentieri innevati. Per tutte le  informazioni clicca qui.

VALLE D’AOSTA. La più piccola regione dell’Italia nasconde al suo interno molte sorprese per gli amanti dello sci e gli impianti sciistici dei suoi comuni di montagna sono perfetti per le lunghe discese durante il ponte di Pasqua. Cervinia, Pila e la Thuile con i loro 2mila metri di altezza vi permetteranno di sciare su quasi 500 km di piste sempre perfettamente innevate. Per tutte le informazioni clicca qui.

SVIZZERA. Se volete trascorrere la settimana bianca di Pasqua fuori dai confini italiani, optate per le vette della Svizzera che offrono ai loro visitatori non solo montagne suggestive ma, anche ottimi comprensori sciistici dove il manto nevoso è sempre perfetto. St Moritz, Grindelwald e Davos sono solo alcune tra le più belle località in cui chi cerca divertimento e tanta neve non rimarrà deluso. Per tutte le informazioni clicca qui.


Tags:

Altri Articoli Interessanti: