ViaggiNews

Attentato in Etiopia: cinque morti, nessun italiano coinvolto

giovedì, 19 gennaio 2012

Attentato in Etipia: cinque morti/Roma-Erano circa 30 i turisti accampati a Erta Ale – sito turistico molto importante in quanto sotto al vulcano si può ammirare un lago di lava, attrazione assai rara – circondati dall’arida depressione della Dancalia. Nella notte, non si sa se un gruppo dell’Oromo Liberation Front (l’idea, sostenuta dalla televisione etiope è stata fortemente smentita da Asmara) o dell’Ethiopian People Patriotic Front, ha attaccato l’accampamento cogliendo di sorpresa i soldati a difesa dell’area. Forse sono stati aiutati da un infiltrato in quanto si sono diretti in modo metodico verso l’accampamento iniziando a sparare all’impazzata.Cinque i morti: due tedeschi, un austriaco e due ungheresi. Due feriti e quattro turisti sono stati rapiti. I due turisti italiani in zona sono stati rintracciati e, fortunatamente, non sono stati coinvolti nell’attentato.

Selena Marvaldi

Tags:

Altri Articoli Interessanti: