ViaggiNews

Tsunami 2004 Indonesia: bambina ritrovata viva dopo sette anni

venerdì, 23 dicembre 2011

Grazie ad una voglia e una cicatrice famiglia indonesiana riconosce bambina dispersa dopo lo tsunami \ Roma – Ha proprio il sapore del miracolo natalizio la notizia giunta in queste ore dall’Indonesia.

Mary Yuranda aveva otto anni quando il 26 Dicembre del 2004 la grande ondata dello tsunami raggiunse il villaggio di Ujong Baroh e la trascinò via dalla sua famiglia e, si pensava, anche dalla vita: ma sette anni dopo ecco che in quello stesso villaggio giunge una ragazzina vestita di stracci, non ricorda come si chiamino i genitori ma nella sua mente è scolpito il nome del nonno Ibrahim. L’uomo viene rintracciato e subito capisce chi è la ragazzina che si trova di fronte: ma è solo quando arrivano i genitori che il miracolo viene ufficialmente confermato e finalmente quella bambina, subito riconosciuta anche grazie ad alcune glie sull’addome, ritrova la sua vera identità.

Un lieto fine da fiaba per una storia di tristezza e violenza: in questi anni infatti la piccola Mary è stata soggiogata da una donna senza scrupoli che, trovatala sola dopo il tragico tsunami, l’ha costretta a mendicare per quelle strade piene di povertà e disperazione.

Questo Natale di sette anni dopo porta dunque il dono di una nuova speranza: una ricorrenza dolorosa si tinge così della gioia di una vita che può finalmente ricominciare.

Francesca Testa

(fonte: chedonna.it)

Tags:

Altri Articoli Interessanti: