ViaggiNews

News | Thailandia: Bangkok inondata, l’alluvione durerà un mese

mercoledì, 26 ottobre 2011

BANGKOK ALLAGATA, CHIUSI ENTRAMBI GLI AEROPORTI, LA FARNESINA SCONSIGLIA VIAGGI NEL PAESE \Roma – Non si arresta l’emergenza in Thailandia a causa delle alluvioni che oramai da quattro mesi non danno tregua al territorio. Nonostante le misure di sicurezza, messe in atto dal governo di Bangkok, tra cui anche l’apertura delle chiuse degli oltre due mila canali presenti (clicca qui per info), la città non è stata risparmiata dalla forza dell’acqua, che ha superato le barriere di protezione inondando qualunque cosa. Il primo ministro thailandese Yingluck Shinawatra ha avvisato la popolazione che i disagi causati dall’alluvione potrebbero durare per l’intero mese e ieri sono stati proclamati 5 giorni festivi straordinari nelle 20 provincie più colpite.

Dopo che entrambi gli aeroporti del paese sono stati chiusi, tra la popolazione cresce la paura che anche i muri protettivi, innalzati nei giorni scorsi, potrebbero cedere causando l’allagamento totale della città, anche nel centro storico. Per il momento l’ente del turismo della Thailandia ha confermato che le principali aree turistiche della città, sorvegliate speciali in questi giorni, non sono allagate anche se, la Farnesina sconsiglia vivamente di recarsi in questo momento a Bangkok e nell’intero territorio thailandese (clicca qui per info).

 

Tags:

Altri Articoli Interessanti: