ViaggiNews

Idee di Viaggio|Trekking in Québec, 6000 km di percorsi eccezionali

martedì, 6 settembre 2011

Laurentians, Québec, foto dal web

TREKKING IN QUEBEC TRA INDIAN SUMMER E 6000 KM DI PERCORSI ECCEZIONALI/Roma- Una vacanza in Canada tra settembre e ottobre può rivelarsi veramente densa di attrattive. Oltre naturalmente alle Cascate del Niagara e alla CN Tower, al Festival del Cinema di Toronto che attira visitatori e appassionati da ogni paese, all’Indian Summer che proprio in questo periodo si esibisce nel suo massimo splendore, il Canada gode tra la fine di settembre e l’inizio di ottobre di un brusco innalzamento delle temperature, che arrivano a stazionarsi intorno al piacevole limite dei 22 gradi, che la rende ottima meta anche per gli amanti del trekking, che siano amatori, diilettanti o di livello esperto. Con più di seimila chilometri di tracciati che racchiudono tutti i livelli di difficoltà districandosi su colline ed altipiani che non superano mai i mille metri di quota, il Québec si pone ai massimi livelli per gli amanti di questo sport, in un contesto che non ha nulla da invidiare ai percorsi europei più belli e rinomati. Buona parte di essi si snodano nelle Laurentians, vicino Québec city , nei Canton de l’Est dalle parti di Montréal e all’interno el Parc National de la Gaspésie. Quì, si conclude anche il Sentier International des Appalaches, che arriva dagli Stati Uniti e “gira” nel territorio del Québec per circa 650 km.

Il panorama del Québec non ha certo bisogno di presentazioni, soprattutto nel periodo dell’Indian Summer, ed è quasi ovvio dire che si ha la possibilità di ammirare paesaggi da fiaba abitati da caribù, cervi ed alci che scorrazzano liberamente lungo i sentieri o nelle foreste di aceri rossi. Da queste parti, ogni foto si tramuta facilmente in un ricordo indelebile e quasi surreale.

Moltissime le agenzie ed i tour operator che propongono pacchetti per escursioni, spesso comprensivi di alloggio in caratteristici cottage, mezzi ed attrezzature a noleggio. Una breve ricerca sul web permette facilmente di reperire tutte le informazioni necessarie (per maggiori info, clicca quì). Generalmente gli itinerari hanno una durata compresa tra i 5 ed i 7 giorni, ma si trovano anche offerte diverse anche in base al livello di difficoltà scelto. Per quanto riguarda il soggiorno in Canada, ovviamente, valgono le stesse considerazioni fatte per L’Indian Summer o Toronto, che si potrebbero riassumere in una frase: una settimana va bene, se non si può fare di più, ma due settimane permetterebbero sicuramente di ammortizzare meglio il costo della vacanza in ragione delle innumerevoli attrattive che offre questo meraviglioso paese.

Andrea Mariani

Tags:

Altri Articoli Interessanti: