ViaggiNews

Estate 2011 | Bambini a bordo: come viaggiare sereni e sicuri

martedì, 2 agosto 2011

 

SEGGIOLINI, SOSTE E  CONTROLLI AUTO: LE REGOLE PER RENDERE PIù SERENO IL VIAGGIO DEI PIù PICCOLI \ Roma- Il famoso esodo estivo è alle porto e per chi non si è ancora messo in macchina è partito il conto alla rovescia per preparare le valigie, caricare l’auto e dirigersi verso la tanto attesa località in cui trascorrere  momenti di relax e tranquillità.

A volte però il viaggio di andata può trasformarsi in un momento che con il relax ha poco a che vedere sopratutto se si viaggia con i bambini e l’inizio delle ferie può essere stravolto da numerosi e stancanti problemi. Per venire incontro ai genitori e per iniziare fin da subito una vacanza serena, il Moige (movimento italiano genitori) ha redatto un decalogo di regole che permettono di affrontare in modo tranquillo e soprattutto sicuro un viaggio con i bambini.

Vediamo le principali:

  • Prima di partire per qualunque destinazione, dalla più vicina alla più lontana, è bene far controllare dal meccanico la propria auto per evitare guasti improvvisi.
  • Mettersi alla guida della propria auto solo dopo aver riposato adeguatamente e mai dopo una giornata di lavoto: a risentirne sarà anche l’umore.
  • Se i bambini sono piccoli devono viaggiare nel seggiolino che deve essere ben posizionato e scelto tenendo conto dell’età e del peso del piccolo. Quando il bambino è troppo grande per usare il seggiolino, questo va sostituito con la base di rialzo e con l’uso concomitante delle cinture di sicurezza,  fin quando non raggiungerà un’altezza di 1,50 metri. Bisogna inoltre ricordare che finché il bambino non supererà i 12 anni di età non potrà mai viaggiare nel sedile accanto a quello del guidatore.
  • Per venire incontro ai disagi causati da un viaggio in macchina, è consigliabile fare delle soste soprattutto se il viaggio è molto lungo. Ciò consentirà non solo a chi guida di riposarsi ma, darà anche la possibilità ai bambini di svagarsi un po’. Il Moige, in collaborazione con Autostrade, ha infatti  realizzato delle aree-gioco proprio per i bambini che in questo modo potranno sentire meno la lunghezza del viaggio.
  • Molto spesso i più piccoli soffrono di mal d’auto e per prevenire tale disagio è opportuno non dare troppi liquidi al bambino prima della partenza. Da evitare sicuramente il latte, le bibite fredde e gassate mentre, l’acqua va somministrata poco alla volta.
  • Per rendere il viaggio più corto ci si può munire di telepass per evitare le lunghissime file al casello ma, soprattutto evitare di partire nei giorni di bollino rosso. Se non c’è altra possibilità di partenza è opportuno però evitare le ore di punta e di maggiore affluenza in modo tale da evitare ai più piccoli le interminabili code sotto al  caldo sole di agosto.

Queste sono solo alcune delle principali regole che bisogna tenere  in mente se nell’auto un posto è occupato da un bambino, in modo tale da rendere il viaggio più facile e piacevole per lui ma, anche per renderlo meno stressante a mamma e papà.

Federica fralassi

Tags:

Altri Articoli Interessanti: