ViaggiNews

News | Eruzione vulcano Eritrea: voli a rischio

martedì, 14 giugno 2011

ERUZIONE VULCANO DUBBI IN ERITREA, ALLERTA PER POSSIBILI CANCELLAZIONI DI VOLI \ Roma – A distanza di pochi giorni dall’eruzione del complesso vulcanico cileno Puyehue-Cordon-Caulle e di un mese da quella del  vulcano islandese Grimsvotn, ora è il vulcano Dubbi in Eritrea a causare altri problemi nel traffico aereo e a installare nuovamente sui passeggeri la paura della cancellazione in via precauzionale dei voli.

L’eruzione del vulcano, addormentato dal 1861, è stata registrata nella notte tra il 12 ed il 13 giugno 2011 ed in poche ora ha aumentato la sua attività, con l’espulsione di lapilli e generando una nube di cenere che secondo la Afp (Volcanic Ash Advisory Centre) è già arrivata oltre i 13.000 metri d’altezza.

Fin dalle prime ore di eruzione è stata istituita, nell‘aeroporto del Cairo, una unità di crisi per seguire l’evolversi della situazione e i rischi per i voli in quanto la nube di cenere sta ora raggiungendo la capitale dell’Etiopia Addis Abeba.

Le compagnie aeree che gestiscono i voli da e per l’Africa Orientale hanno annunciato che potrebbero bloccare i voli se la situazione peggiora: la Ethiopian Airlines ha dichiarato che nessun volo è stato cancellato momentaneamente mentre, la Lufthansa ha affermato che i voli con partenza da Francoforte e diretti nella capitale dell’Etiopia e in Asmara, capitale dell’Eritrea, potrebbero subire cancellazioni o ritardi a causa della nuova attività vulcanica.

Federica Fralassi


Tags:

Altri Articoli Interessanti: