ViaggiNews

Estate 2011 | Speciale animali: informazioni e consigli per una vacanza ‘a quattro zampe’

martedì, 7 giugno 2011

VIAGGIARE CON ANIMALI INFORMAZIONI \ ROMA – L’estate è alle porte e ora la speranza è che arrivino presto anche le vacanze: mare, sole, relax ovviamente in compagnia di tutta la famiglia. Se in ferie si va con coloro che si ama, allora non si può certo dimenticare la presenza degli animali di casa. Portare i nostri amici a quattro zampe in villeggiatura richiede tuttavia un preciso piano di azione che può essere preparato con poche e semplici mosse seguendo i nostri consigli.

 

Documenti: ogni animale domestico necessita di un passaporto internazionale che va richiesto al veterinario. Inoltre, è necessario che ogni amico a quattro zampe possieda un certificato di vaccinazione antirabbica; per questo motivo, quando si parte oltre al passaporto non bisogna dimenticare il libretto sanitario.

Spostamenti: chi viaggia in auto, deve dotarsi di una gabbia di dimensioni adatte oppure lasciare l’animale libero sul sedile posteriore preoccupandosi di dividerlo con una rete dal vano conducente. Chi si muove in treno o aereo deve prestare molta attenzione alle particolari norme imposte dalle singole compagnie, che vanno consultate con il dovuto anticipo.

Destinazioni: sebbene in Italia le località pet-friendly non siano numerose, le regioni più disponibili verso gli amici a quattro zampe sono Abbruzzo, Emilia-Romagna, Lazio, Liguria, Marche, Sardegna, Toscana e Veneto. Per quanto riguarda l’estero, tra le mete adatte a una vacanza  in compagnia degli animali consigliamo la Corsica e l’isola di Corfù.

Alloggio: trovare luoghi per il pernottamento con cani e gatti è ancora piuttosto difficoltoso dal momento che diversi alberghi, pur ammettendo gli animali, pongono limiti sulle loro dimensioni e spesso non forniscono alcun tipo di servizio specifico (dog sitter, area cani, etc). Se si cerca un appartamento la situazione non migliora di molto, soprattutto perchè la presenza di un animale implica spesso un sovrapprezzo davvero esoso. Per l’alloggio, il nostro consiglio è quello di cercare una struttura con largo anticipo, magari affidandosi a siti specializzati come quello dell’Ente Nazionale Protezione Animali che, oltre ad offrire informazioni generiche sui viaggi in compagnia di animali, ha elaborato una rubrica con diversi indirizzi di strutture pet-friendly.

 

Francesca Testa

Tags:

Altri Articoli Interessanti: