ViaggiNews

News| Turismo negli Stati Uniti al vaglio la nuova tassa sul turismo Tourism Tax

lunedì, 30 maggio 2011

Statua della Libertà, New York, foto dal web

NEWS TURISMO NEGLI STATI UNITI AL VAGLIO LA NUOVA TASSA SUL TURISMO TOURISM TAX
Tassa sul turismo per tutti coloro che vogliono andare in vacanza negli Stati Uniti è la proposta fatta dal governo USA ed attualmente al vaglio. La “Tourism Tax”, qualora venisse approvata, comporterebbe per tutti i turisti diretti oltreoceano l’esborso di una cifra “X” esclusivamente per vedersi riconosciuto ed accettato il loro status di visitatori.

Dieci dollari, questo il contributo per finanziare il piano promozionale del governo Usa e contribuire alla creazione della Corporation for Travel Promotion, la partnership a carattere misto pubblico-privato la cui legge costitutiva è stata già approvata dal Senato e aspetta ora la ratifica del presidente Barack Obama.

A pagare la tassa dovranno essere tutti i visitatori stranieri che volessero recarsi negli Stati Uniti, provenienti dai Paesi aderenti al programma “Viaggio senza visto”, di cui fa parte anche l’Italia.

La poposta fa parte del Travel Promotion Act, che perseguisce lo scopo di dar nuovo slancio all’industria americana del turismo, che ha subito un grave colpo dalla recessione globale.

Le critiche, ovviamente, non sono mancate. Si teme che l’introduzione del Travel Promotion Act potrebbe, invece che portare i benefici auspicati, effettivamente fare ulteriori danni al turismo verso gli Stati Uniti rendendo meno appetibili le località turistiche, non tanto per la cifra da sborsare, quanto per il significato che essa rappresenta per i turisti.

Andrea Mariani

Tags:

Altri Articoli Interessanti: