ViaggiNews

Sharm El Sheikh| Sei zone per il diving

sabato, 8 gennaio 2011

SHARM EL SHEIKH DIVING SPIAGGE SQUALI / SHARM EL SHEIKH (Egitto) – Dopo l’attacco degli squali nei mesi scorsi, che hanno provato la morte di una turista tedesca, Sharm El Sheikh prova a tornare alla normalità fissando però delle regole per la tutela dei suoi bagnanti. Dopo la riaperutura delle spiagge il governatore della regione del Sud del Sinai ha infatti deciso di limitare il diving solo ad alcune. Sarà possibile fare immersione esclusivamente nelle aree di: Sharm el Maya, Naama Bay, Ras Umm Sid, Sharks Bay, Ras Gamila e il parco nazionale di Nabq (a nord di Nakhlet Eltal) e nelle zone designate del parco marino di Ras Mohammed.

Tags:

Altri Articoli Interessanti: