ViaggiNews

Previsioni meteo: in arrivo crollo termico

mercoledì, 28 dicembre 2016

freddo neve

Arriva il freddo glaciale (@GettyImages)

L‘Alta Pressione che sta dominando l’Italia e che ci ha consentito di passare un Natale con il sole sta cedendo il passo. Il Sud Italia e parte del Nord sono stati particolarmente favoriti da questa situazione tanto che in molti nelle regioni meridionali hanno passato un insolito Santo Stefano al mare.

Ma come dicevamo un cambiamento sta per attuarsi. Cambiamento che sarà ancora più deciso nei primi giorni del 2017 quando una Bassa Pressione prenderà il comando sul Mediterraneo favorendo la possibilità di nevicate su molte zone d’Italia.

Le prime avvisaglie del cambio di rotta ci saranno però già in questi giorni. Stando agli esperti del meteo da oggi, 28 dicembre, l’Alta Pressione inizierà a muoversi permettendo la discesa al Centro, specialmente sulle regioni adriatiche, e al Sud di aria fredda. Questa corrente gelida investirà poi anche il Nord portando così ad un generale crollo termico su tutto il nostro Paese.

Sulle regioni settentrionali a scendere saranno i valori minimi notturni che saranno sotto zero. Venerdì la città più fredda d’Italia sarà Aosta con meno 6 gradi, Torino e Bologna meno 2, Milano 1 grado. Al Centro da domani crollo della colonnina di mercurio: massime sotto i 10 gradi e minime intorno allo zero e anche qualche grado sotto di notte in Toscana. A Firenze venerdì la minima sarà di meno 1, a Perugia meno 3 a Roma zero gradi. Al Sud il calo sarà ancora più percepito visto che in questi giorni le temperature erano piuttosto alte: massime intorno ai 7 gradi, minime anche sotto zero. A Napoli la minima sarà di zero gradi, Bari 2, Catanzaro – 3. Un po’ meglio in Sicilia e in Sardegna dove i valori saranno di qualche grado più alti: Cagliari 6 gradi di minima a Palermo 9.

Previsioni meteo per la notte del 31 dicembre 2016

La Bassa Pressione che farà decisamente cambiare il clima sull’Italia l’avremo nei primi giorni del 2017. L’anno in corso dovrebbe quindi finire con una discreta Alta Pressione che ci concederà un cielo senza piogge, largamente soleggiato su pressoché tutta la Penisola. La notte di San Silvestro farà freddo, ma coperti a dovere si potrà festeggiare il nuovo anno senza preoccuparsi di temporali improvvisi.

Gli esperti del meteo prevedono che sia il bel tempo a farla da padrone. Unico problema la nebbia che sarà molto fitta sulla Pianura Padana e presente anche sulla Toscana e l’Umbria. Attenzione quindi agli spostamenti in macchina!

Al Nord il 31 avremo bel tempo. Addensamenti nuvolosi sul Nord Est ma senza conseguenze. Molta nebbia come dicevamo sulla Pianura Padana. Bel tempo anche al Centro con qualche nuvolosità nel pomeriggio. Sole anche al Sud.  Farà però freddo: massime che non supereranno i 10 gradi pressoché ovunque (solo in Sicilia e Sardegna qualche grado in più). Valori minimi vicini allo zero e sotto zero con gelate notturne al Nord.

 

Tags:

Altri Articoli Interessanti: