ViaggiNews

Bristol, Gran Bretagna: benvenuti nella città della musica

giovedì, 9 ottobre 2014

guida bristol

Bristol, la città più popolosa del Sud del Regno Unito. Luogo di commercio, città importantissima a livello strategico poiché è da qui che passava la maggior parte del traffico diretto in Irlanda.

Simbolo di questa città è il “ponte”, che si evince già il suo nome antico “Brycgstow” significa “Piazza sul Ponte“. Ed proprio la costruzione di un ponte che nel 1247 rende questa città il fulcro per i vari sobborghi, ed il centro manifatturiero e di costruzione navale più importante dell’area. La città fu vittima di violenti bombardamenti durante la seconda guerra mondiale ma oggi è un fiorente centro animato soprattutto dalla musica. Bristol è infatti una delle città inglesi più attive dal punto di vista artistico e musicale, solo per citare qualcuno dei gruppi di qui originari ricordiamo i Massive Attack, i Portishead, i Tricky.

Bristol: guida su cosa fare, cosa vedere – info utili

Proprio sulla scia di questa grande tradizione musicale, iniziamo a darvi consigli su dove andare partendo dai locali.

I più celebri sono:

  • il Thekla, situato nella pancia di una nave attraccata al porto;
  • il  Dojo’s;
  • il Motion;

numerosissimi sono inoltre i pub che si trasformano in locali per piano bar e piccole discoteche lungo la salita che porta all’università, lungo il Waterfront e in Gloucester Road.

Ed ecco invece alcuni dei luoghi imperdibili se volete davvero respirare la storia della città:

  • Brunel’s ss Great Britain: è una meravigliosa nave/museo. E’ stata la nave passeggeri più lungo del mondo dal 1845 al 1854, progettata per il servizio tra Bristol e New York. E’ stato il primo piroscafo di ferro ad attraversare l’Atlantico, che ha fatto nel 1845, al tempo di 14 giorni. E’ uno dei “musei” più belli d’Europa,  molto divertente ed interattivo, adatto anche ai più piccoli.
  • Ponte di Clifton: e’ un ponte sospeso dal quale è possibile ammirare una bellissima vista. Imperdibile.
  • St Mary Redcliffe Church: è  tra le chiese più belled’Inghilterra, davvero ricca di storia. All’interno trovate addirittura l’osso di balena portato da Caboto ed il sepolcro di un templare.
  • Cabot Tower: è una torre situata nel parco Brandon Hill, favoloso angolo di natura nel centro della citta’. La torre non e’ molto alta, quindi non e’ molto faticoso arrivare in cima.

Bristol: come arrivare

L’aeroporto da preferire per chi vuole raggiungere la città è  di certo l’Aeroporto Internazionale di Bristol. Da qui se si vuole raggiungere il centro città è possibile prendere una navetta che parte ogni 15 minuti e impiega circa 25 minuti per arrivare alla stazione ferroviaria di Bristol, Temple Meads Train Station.

Se non si vuole arrivare al centro in treno si può scegliere il pullman più economico, e quasi sempre diretto.

 Se volete scoprire un angolo meno blasonato di Inghilterra vi consigliamo questa meta,  Bristol la città della musica!

Buon viaggio!

 

Tags:

Altri Articoli Interessanti: