Viaggiare in Europa senza spendere troppo: i treni notturni collegano tutte le città

Viaggiare in Europa per molti è un desiderio, i costi sempre più elevati, la voglia di non prendere l’aereo, le preoccupazioni, spingono spesso a rimandare. Con i treni notturni per si risparmia e si possono vedere molte città.

Il problema dell’inquinamento ha riportato l’attenzione sui treni, se fino ad oggi c’è stato un boom vero e proprio dei mezzi volanti, adesso si torna indietro. Inquinano troppo, il meteo peggiora e questo fa si che ci siano sempre più ritardi, le tempistiche di attesa, controllo, arrivo spesso comunque richiedono tantissime ore.

Viaggio in treno
Treno notturno in Europa (viagginews.com)

Tutte queste motivazioni stanno spingendo quindi su una sovversione che non immaginavano. Forse pensavamo che gli aerei avrebbero potuto essere il futuro eterno e invece a quanto pare, i treni ci salveranno.

Treni notturni in Europa

Alcuni Paesi in Europa hanno scelto la controtendenza e quindi di intensificare la linea dei treni, non solo ad alta velocità ma anche tradizionali, nei paesi e con collegamenti tra i vari paesi. Questo perché con i nuovi treni la speranza è che si possa pareggiare la velocità degli aerei (o meglio superarla visto che alcuni treni in Cina già raggiungono questa velocità).

Viaggi in treno
Treno viaggio itinerante Europa (viagginews.com)

Al momento non siamo ancora in questa direzione ma la soluzione più conveniente in molti casi è il treno. Dietro l’illusione “l’aereo fa prima” bisogna considerare che il treno arriva in pieno centro, nella stazione centrale, spesso gli aeroporti sono lontani dal centro basti pensare Milano, Parigi, Londra. Ci può volere anche un’ora senza traffico per arrivarci, unito poi al tempo di attesa per fare la fila al gate, i controlli, i limiti sui liquidi, sulle dimensioni dei bagagli, i tempi di sbarco passeggeri, gli eventuali ritardi.

Risparmiare con i treni notturni

Tutto questo fa capire chiaramente quanto poi, anche se calcolati diversamente, i tempi non sono sempre così diversi. Anche l’Italia sta puntando in questo senso con i nuovi collegamenti veloci verso la Francia. Quindi l’idea è di massimizzare la rete ferroviaria in Europa con un sistema interconnesso.

Per risparmiare oggi ci sono tantissimi treni notturni che collegano tutte le città europee, quelle maggiori ma anche le più piccole. Viaggiano di notte quindi anche se ci vogliono dieci ore intanto si riposa e il viaggio è gradevole. Si può risparmiare molto, ammortizzare le ore di viaggio mentre si dorme comodamente e anche fare un’esperienza sicuramente indimenticabile a bordo. Si può scegliere se prenotare il posto nella cabina, se il posto tradizionale oppure se chiedere una cabina privata per tutta la famiglia.

Gestione cookie