Incontri da brividi gli animali: più velenosi del mondo e no, non sono quelli che pensate

I viaggi possono diventare molto pericolosi soprattutto quando si va in mete poco conosciute e che ospitano una flora e una fauna variegata. Scopriamo quali sono gli animali più velenosi al mondo e dove si trovano.

Tutti possono imbattersi in un animale pericoloso, a volte sembra qualcosa che non può mai capitare e invece succede per questo è utile conoscerli e fare attenzione.

Pesce palla
Pesce palla (Adobe stock)

Non sempre questi vivono negli angoli più remoti della terra, a volte sono diffusi proprio in zone dove si viaggia abitualmente ed è per questo che bisogna assolutamente capire quali sono e come evitarli.

Gli animali più velenosi al mondo

Uno degli animali più pericolosi in assoluto è lo scorpione rosso, questo è diffuso molto in India e Asia quindi bisogna prestare massima attenzione perché può essere letale nel giro di 24 ore. Ha un colore chiaro, quasi giallino e un pungiglione molto grande. Si trova solitamente nelle aree dove ci sono rocce o coltivazioni di mango. Comporta un dolore molto forte e poi una serie di problematiche gravi.

Altro animale a cui prestare massima attenzione è il Ragno delle banane, uno dei più grandi e pericolosi al mondo, ampiamente diffuso in Sud America. Questo si aggira soprattutto di notte perché è sempre a caccia di cibo e si trova spesso tra i caschi di banane ma può facilmente trovarsi anche tra i vestiti. Il veleno è molto potente e può causare shock anafilattico.

Tra gli animali pericolosi c’è il Pesce pietra che si trova nel Pacifico ed è il secondo pesce più pericoloso al mondo. Si trova nei pressi delle barriere coralline quindi bisogna fare molta attenzione quando si visitano queste zone e si fa il bagno anche perché il pesce si mimetizza benissimo quindi non si distingue dal fondale. Ha ben 13 pungiglioni velenosi e può essere letale.

Tra gli animali più pericolosi in assoluto c’è ovviamente il Cobra che è il più grande e lungo serpente che è in grado di uccidere una persona con un solo morso. Questo si trova nella foresta, nei boschi e nelle savane quindi quando si va in giro nella natura bisogna prestare massima attenzione perché se si sente minacciato, attacca.

Un animale molto comune da trovare con cui non si scherza è il pesce palla. Questo contiene tetrodotossina che può rivelarsi fatale per le persone. Quando è piccolo potrebbe essere confuso ma muta rapidamente e può anche confondersi con altre specie molto facilmente. In alcuni paesi c’è addirittura l’abitudine di mangiare questo pesce, questa è un’attività altamente sconsigliata.

Anche il ragno dei cunicoli è pericoloso, si trova facilmente in Australia in abitazioni e luoghi polverosi. Questo è uno dei più velenosi animali del mondo dotato di vere e proprie zanne. Anche il polpo dagli anelli blu è pericoloso e vive sia in Australia che in Asia e in generale dove ci sono acque poco profonde, è più velenoso del cobra con otto tentacoli e un colorito scintillate di grande bellezza.

Ragno australiano
Ragno australiano (Adobe stock)

Anche la rana, che sembra un animale così grazioso, è pericolosa. Quella che vive in America del sud e centrale infatti può uccidere addirittura fino a dieci persone alla volta. Cambia colore, è difficile da identificare ma molto pericolosa. Tra gli animali più pericolosi al mondo c’è anche la lumaca, lo avreste mai detto? Sì, è la seconda specie più velenosa del pianeta che è in grado di iniettare un veleno che è dieci volte più forte della morfina. Sembra quasi una chiocciola, è difficile da identificare ma ha dei denti.

Al primo posto, tra gli animali più pericolosi c’è la Cubomedusa, una medusa dalla forma strana che è l’animale più velenoso al mondo. I suoi tentacoli arrivano fino a tre metri e una semplice strisciata, oltre ad essere terribilmente dolorosa è in grado di necrotizzare immediatamente il tessuto. Non ci sono rimedi efficaci per questo problema, ad oggi nonostante gli studi non è stata trovata soluzione possibile. Scopri quali sono le meduse più pericolose dei nostri mari. 

Questi animali possono rivelarsi fatali, quindi in ogni viaggio bisogna stare attenti soprattutto quando si viaggia nella natura o si va in luoghi che non si conoscono bene ad esempio in India o in Sud America o Australia dove è facile incontrare queste specie così pericolose che sono in grado di uccidere un essere umano anche in meno di un’ora.