5 curiosità sugli aerei che nessuno ti ha mai svelato e che (forse) neanche sapevi di voler conoscere

Il viaggio in aereo può essere emozionante ma molti non possono nemmeno immaginare i segreti che si nascondono dietro un volo. Scopriamo 5 curiosità particolare che forse non avresti mai voluto sapere.

Ti sei mai chiesto perché i finestrini hanno quel forellino oppure quante altre persone hanno paura di volare o ancora dove finiscono i rifiuti? Ci sono informazioni molto particolari per ogni aereo, ogni compagnia ha i suoi piccoli segreti e misteri e forse di qualcuno sarebbe meglio fare a meno.

Segreti volo aereo
Segreti volo aereo (Adobe stock)

Ci sono domande comuni, altre molto bizzarre ma forse le risposte possono esserlo ancor di più. Vediamo quindi quelle informazioni che un viaggiatore esperto non può non conoscere.

Curiosità in aereo

Il primo grande segreto riguarda una percezione comune: il cibo a bordo dell’aereo sembra non avere lo stesso sapore che a terra. Come mai? Non si tratta di qualità scadente ma di ambiente. Ad alta quota infatti la maggioranza delle papille gustative per la bassa pressione sono intorpidite. Questo è dovuto non solo dalla mancanza di umidità ma anche dal ronzio dei motori. Per questo resta attivo solo l’umami come gusto.

In aereo bisogna sempre bere molto, questo perché l’aria è secca e il corpo diventa disidratato. Per ogni ora di volo ogni essere umano a bordo perde 0.2 litri di acqua quindi è fondamentale bere tanto, evitando invece caffeina e alcol. In questo modo il viaggio sarà più gradevole e si eviteranno fastidi e mal di testa.

È facile percepire a bordo un’alterazione dell’umore. Non è un fatto isolato. Ci si sente decisamente più emotivi. Questo perché lo stress del volo, unito alla minor quantità di ossigeno che circolare e l’ipossia del corpo che si genera, può determinare delle variazioni dell’umore.

Perché le ali hanno due luci di colori diversi? Perché i piloti degli altri aerei possono facilmente identificare così la luce rossa dell’ala sinistra e la verde dell’ala destra e capire se un altro aereo si sta avvicinando e quindi può essere pericoloso oppure se si sta semplicemente allontanando.

Aereo
Aereo (Adobe stock)

L’acqua del rubinetto dell’aereo non viene raccolta come avviene per gli scarichi ma viene direttamente espulsa nell’aria. Questa, attraverso un processo di nebulizzazione, viene direttamente rilasciata in volo. Ovviamente, per evitare che si generino forme di ghiaccio, il condotto è riscaldato. Scopri anche perché le ali degli aerei sono diverse ora.

Queste sono alcune delle meno conosciute curiosità ma ce ne sono un’infinità, come quella dei piloti che si addormentano in volo. No, non accade solo per il lungo raggio e oltre il 50% di loro confessa di sonnecchiare durante un viaggio.