Il trucco per viaggiare gratis ovunque nel mondo: tutti se ne stanno innamorando

Avete mai sentito parlare di Home Exchange? Se avete voglia di viaggiare gratis, questo è sicuramente quello che fa per voi. Scopriamo di cosa si tratta

Un’alternativa alla classica idea di viaggio che non solo è ottimale dal punto di vista economico ma vi permette di vivere anche un’esperienza alternativa. Molto spesso il viaggio non è semplicemente la visita di un posto nuovo, ma deve creare un ricordo, permette di fare un’esperienza.

Scambio Casa
Scambio Casa (Adobe stock)

Questa di sicuro vi cambierà la vita soprattutto se intrapresa con lo spirito giusto e con la prospettiva di risparmiare, divertendosi. Qui una lista di trucchi utili per risparmiare in viaggio. 

Home Exchange: come viaggiare gratis

L’Home Exchange consiste nello scambiare l’ospitalità con un viaggiatore o un gruppo, in base alla scelta. C’è un’enorme comunità nel mondo, si vantano circa 500 mila partecipanti in ogni angolo della Terra. L’obiettivo è dare e avere ospitalità in modo del tutto gratuito. Ci sono le recensioni e delle regole ma ovviamente di base ci si affida alla fiducia sull’altro.

Il sistema è molto pratico e si può optare per due opzioni: uno scambio reciproco quindi nello stesso momento si sceglie di scambiare il proprio appartamento, villa, casa con l’altro, oppure uno scambio non reciproco quindi si ricevono dei GuestPoints in cambio dal portale. Questi si potranno spendere in seguito per soggiornare a casa di qualcuno in un periodo a propria scelta.

Lo scambio contemporaneo è molto divertente, di fatto si prende in prestito per un periodo la vita dell’altra persona. Tutto avviene in modo trasparente e sicuro e in modo del tutto gratuito. Si apre l’account, si caricano le foto e i dettagli e poi ci si relaziona con gli altri viaggiatori. Chi vuole fare scambi illimitati durante tutto l’anno deve pagare invece una tassa anche se non particolarmente elevata, circa 130 euro annui. Ci sono anche gruppi social dove potersi scambiare informazioni. Ovviamente la tassa è prevista perché il sito offre una copertura assicurativa, quindi per eventuali danni o simili ne risponde personalmente.

Villa
Villa (adobe stock)

Si parla comunque di una cifra irrisoria con cui normalmente si potrebbe coprire una camera d’albergo per una notte e nulla più. Le case in cui si può soggiornare a volte sono veri e propri paradisi anche con piscine e luoghi incredibili, a volte sono in città super costose e includono delle cose molto divertimenti come lezioni di cucina, palestra e varie attività.

Questa è un’esperienza di vita straordinaria, un modo unico per vivere da vero e proprio local il posto, senza essere semplicemente un turista.

Gestione cookie