Gouda: alla scoperta della meta per gli amanti del formaggio

Gouda è una delle città più deliziose dei Paesi Bassi in particolare per la sua nota produzione di formaggio. Scopriamo cosa vedere

Un luogo che sembra uscito da una cartolina, veramente incredibile sia per un viaggetto che per una gita di un giorno quando si visita Amsterdam. Si raggiunge facilmente in treno ed è quindi assolutamente imperdibile.

Gouda
Gouda (adobe stock)

Gouda è la città per eccellenza del formaggio, che prende appunto il suo nome. Potete trovare negozi di vendita e degustazione, bar e ristorantini e una magnifica piazza del mercato dove si tiene il più bel mercato del formaggio di tutti i Paesi Bassi.

Alla scoperta di Gouda

Quando arrivate a Gouda l’impressione è di essere giunti in una cartolina, fiori e prati verdeggianti, stradine e una musica che vi accompagna (quella del Carillon che attraversa costantemente tutta la città). Se potete scegliere un giorno, fate una gita di giovedì. Infatti da aprile ad agosto la piazza del mercato è la sede del mercato del formaggio.

Si tratta di una vera celebrazione che va avanti dal XVII secolo. È ideale per i visitatori prendere parte a questa giornata, però bisogna arrivare presto perché alle 12.30 il mercato smonta e soprattutto non è possibile ammirare tutto il rito che viene eseguito.

In questa giornata non solo gli artigiani portano a degustare i loro prodotti nel mercato, tra bancarelle veramente deliziose in cui perdersi, ma è anche quando avviene il controllo del formaggio. Quindi è possibile vedere come questo venga pesato, come gli venda assegnato un prezzo, il tutto in un clima che ricorda esattamente quello che veniva fatto in passato.

In questa piazza, come in molte altre dei Paesi Bassi, avveniva infatti la “pesa” del formaggio. C’è questa grande bilancia che serviva proprio a determinare il costo del prodotto in modo pubblico, davanti a tutti. La tradizione è andata avanti negli anni, oggi chiaramente viene fatta come attrazione ma è molto divertente anche perché la città è festosa, ci sono i carri con i cavalli e addirittura i cittadini che prendono parte a questa “pesa” sono vestiti con gli abiti tradizionali.

All’interno della piazza è possibile vedere l’ufficio comunale che sembra un castello, molto spettacolare con le imposte rosse e bianche (quelle tipiche che si trovano anche in giro per Amsterdam). Inoltre non lasciatevi scappare l’occasione di ammirare il carillon che si trova sul laterale dello stadhuis. Questo evoca la cerimonia con la quale Fiorenzo V liberò la città, dura pochi minuti ma è incredibile. Pochi sanno che i Paesi Bassi hanno la principale produzione di carillon di tutta Europa ed è quindi veramente un momento magico poter assistere a questa cerimonia.

Sulla piazza si affaccia anche la Vecchia Casa della Pesatura che oggi è un museo, questo si può visitare e all’interno è possibile fare una degustazione di formaggi. Non lontano è visitabile la Chiesa di San Giovanni, si trova nel borgo dove ci sono tutte le abitazioni. Al suo interno ci sono tutte vetrate colorate che raccontano la storia del posto, veramente un luogo unico, letteralmente “schiacciato” tra le piccole abitazioni. L’ingresso è a pagamento ma è molto più di un luogo di culto, vista la sua bellezza architettonica. C’è anche il museo Gouda che ha un bellissimo giardino esterno.

Mercato di Gouda
Mercato di Gouda (adobe stock)

Gouda è una città unica, ammiratela da vicino, con calma e fatevi travolgere dal suo entusiasmo, ovviamente gustando un bel po’ di formaggio. Per lo shopping ci sono molti negozi con ottimi prezzi, i veri affari però si fanno al mercato quindi arrivate di buon mattino per degustare ma anche per acquistare il formaggio Gouda e le altre tipicità olandesi che sono veramente deliziose.