Come visitare il Quirinale a Roma e le sue stanze segrete

Il Quirinale di Roma, ufficialmente residenza del Presidente della Repubblica italiana si può visitare. Scopriamo come fare per accedere alle stanze segrete

Questo è uno dei grandi monumenti italiani, anche per quello che rappresenta. È un luogo iconico che è possibile anche visitare all’interno. Questo ingresso si struttura solitamente in accesso al piano nobile, agli appartamenti reali e al piano terra.

Palazzo del Quirinale, Rome Italy
Palazzo del Quirinale, Rome Italy (adobe stock)

Tuttavia solo in alcuni momenti dell’anno, come le giornate FAI, è possibile accedere anche alle stanze segrete che normalmente non sono aperte alle visite come la selleria, la caserma dei corazzieri e le scuderie. Inoltre è possibile fare anche una visita virtuale comodamente da casa per chi non può arrivare direttamente al Quirinale.

Visita al Quirinale a Roma

Il palazzo è ubicato sul Colle Quirinale, con affaccio diretto sulla piazza omonima. Nasce come residenza per il papa, poi trasformato in residenza per il Re d’Italia nel 1870 e successivamente per il Presidente della Repubblica italiana.

Il palazzo è molto imponente, basti pensare che è venti volte più grande della Casa Bianca ed è il sesto più grande al mondo. Costruito nel 1573 è uno degli edifici principali in Italia ma anche a livello internazionale. Alla sua realizzazione hanno lavorato alcuni dei Maestri più importanti da Specchi a Fontana e le scuderie risalgono al 1700 e sono ricche di opere d’arte che provengono da tutto il mondo.

Ponzio si occupò della parte dell’edificio che va dallo Scalone d’onore alla Grande sala alla Cappellina dell’Annunziata. Qui ci sono la Sala Regia, conosciuta come Salone dei Corazzieri, la più grande di tutto l’edificio, la Cappella Paolina e gli appartamenti papali. Gli ultimi interventi di costruzione sono stati fatti nel settecento quando sono state edificate le scuderie. Lo stile dell’edificio è sfarzoso, con opere d’arte ovunque, oggetti d’arte e prodotti incredibili.

Tra le sale che è possibile vedere c’è lo studio del Presidente da cui si tiene il consueto discorso in TV, i bellissimi giardini, uno dei punti più belli che rappresentano un’oasi nel cuore di Roma dove ci sono fontane, una coffee house, un punto panoramico e anche una sala da thè.

Le sale segrete del Quirinale

La parte più interessante e meno famosa è rappresentata però dalle sale segrete che sono, oltre gli appartamenti privati del Presidente, quelle aree chiuse al pubblico e aperte solo in occasioni speciali. Qui c’è il Torrino dove sono issate le bandiere e dove si trova l’orologio del 1626 con sei ore anziché dodici.

Le sale si possono visitare solitamente durante giornate speciali in cui vengono aperte, in questo caso, in base all’evento, l’accesso può essere gratuito oppure basato su un’offerta a piacere. Un luogo che vale la pena visitare per scoprire tutte le bellezze nascoste che non è possibile comunemente ammirare in tv.

visita quirinale google
Visita il Quirinale con Google: le meraviglie del palazzo a 360 gradi (Adobe Stock)

Informazioni per la visita

Il Quirinale tradizionalmente si può visitare solo venerdì, sabato e domenica, salvo chiusure istituzionali. Le visite possono essere effettuate per un massimo di 10 persone da personale qualificato. Gli accessi sono ogni trenta minuti. È utile prenotare online o tramite telefono. Il costo del biglietto è di 1.50 euro.