Le antiche Terme di Suio: relax e benessere nel Lazio

Le Terme di Suio sono meno gettonate di altre in Italia ma sono veramente spettacolari, offrono tantissimi tipi di piscine con cascate e temperature anche elevate. Scopriamo dove si trovano e cosa vedere

Questo complesso termale non è molto conosciuto, al pari di altri in Italia. Eppure siamo di fronte ad uno dei pezzi di storia più importante del nostro Paese. Queste terme infatti erano molto utilizzate dagli antichi romani.

Terme di Suio
Terme di Suio (adobe stock)

Oggi sono un’attrattive di grande interesse grazie alle decine di strutture presenti in sede che offrono al possibilità di godere di una giornata ma anche di un soggiorno più lungo alle terme tra percorsi di benessere, relax, massaggi anche con convenzione.

Alla scoperta delle Terme di Suio

Suio è una frazione molto caratteristica in provincia di Latina che si suddivide in due parti, una zona conosciuta come Suio Paese dove sorge la cittadine e una zona a valle dove scorre il fiume Garigliano e dove si trovano le acque sulfuree termali. Proprio in questo punto si sviluppa infatti lo stabilimento tra i più belli d’Italia, anche se meno conosciuto rispetto ad altri luoghi. Il complesso è di grande importanza, collegato mediante una strada curata e nuova, Via delle Terme.

Le Terme di Suio sono le Aquae Vescinae di cui parlavano Plinio e Lucano e venivano utilizzate dagli antichi romani. Una delle più antiche testimonianze è la vasca di Nerone. Quando l’Impero romano cadde la zona fu parzialmente dimenticata, solo dopo la Seconda guerra mondiale la località è diventata famosa e quindi è arrivato il turismo e anche il moltiplicarsi di servizi e strutture.

Da un punto di vista proprio delle acque ci sono:

  • vasche solforose con temperature a 55°
  • vasche di tipo calcico a 60°
  • vasche terrose a 54°
  • vasche solfuree a 37/39°
  • vasche alcaline a 62°

Tutte sono perfette per la cura di problematiche di tipo circolatorio, della pelle, del sistema respiratorio, ginecologico e in generale per ogni tipo di disturbo ma anche come trattamento di benessere e bellezza. Gli ingressi sono a pagamento oppure convenzionati con il Sistema sanitario nazionale.

Stabilimenti termali a Suio

All’interno della zona ci sono diversi stabilimenti dove è possibile accedere, alcuni sono immersi totalmente nel verde, altri offrono strutture moderne e altri ancora hanno anche delle camere per ospitare coloro che vogliono soggiornare. Tra i principali centri c’è quello di S. Egidio dove ci sono piscine differenti per temperatura e tipologia. Il complesso è molto grande quindi strutturato per un vero e proprio percorso di benessere. Il Complesso Vescine è tra i più grandi, si estende su 31 ettari con una panoramica stupenda e ben due ristoranti. Questo è lo stabilimento più antico e famoso di tutta l’area.

terme
Per andare alle terme bisognerà seguire delle regole

Cosa vedere vicino Suio

Suio è famosa per le terme ma vanta anche un bellissimo borgo medievale che si raggiunge facilmente. La zona ha molti monumenti antichi, da vedere anche il Parco Naturale Regionale dei Monti Aurunci dove domina la natura incontaminata e dove è addirittura possibile incontrare specie particolari come il tritone italiano e il lupo. Ci sono molti pesci in via di estinzione, anfibi e rettili unici al mondo.