Una delle città più romantiche della Puglia tutta da scoprire

La Puglia offre un paesaggio costiero degno di nota ma non tutte le città sono super famose e per questo vogliamo scoprire questa perla meno battuta dal turismo di massa. Vediamo dove si trova e perché visitarla

La città di Trani è una meta turistica molto interessante, affacciata su un magnifico porto in pietra bianca da cui si diramano tante piccole vie che si intrecciano nel borgo antico che fa da contrasto al mare. Un luogo elegante e raffinato che è il simbolo di quell’antica potenza marina.

Trani
Trani (adobe stock)

Trani è molto famosa per la sua Cattedrale che vanta un passato splendente ed è ancora oggi molto suggestiva da visitare. Vale la pena visitarla per il mare, la storia, le sue chiese e chiaramente la sua gastronomia. Scopri anche tutte le bellezze imperdibili in Puglia. 

Trani: una delle meraviglie d’Italia

Trani è ed era molto conosciuta per la produzione del marmo ma anche per l’ottimo vino, i paesaggi mozzafiato con natura incontaminata, il mare e la storia che la rappresenta. Insomma, una città da non lasciarsi scappare, veramente un polo interessante dove non manca nulla.

Siamo direttamente affacciati sull’Adriatico, con un porto che rende molto attrattiva la città e che un tempo era battuto costantemente dai pescatori. Potete fare una passeggiata, rilassarvi in un romantico ristorantino o acquistare il pescato del giorno.

D’estate l’atmosfera è da sogno ma Trani è da visitare tutto l’anno perché è sempre molto suggestiva. Nel centro storico domina la Cattedrale, simbolo della città con vista diretta sul mare. Questa è dedicata a San Nicola Pellegrino ed ha una caratterizzazione unica con tonalità che vanno dal bianco al rosa. La Cattedrale di Trani è stata realizzata con la pietra locale che è composta da un tufo calcareo di un rosa così tenute da sembrare bianco in alcuni tratti. Il colore è un connubio perfetto con il mare.

Cosa vedere a Trani

Da vedere anche il Castello Svevo di Trani costruito nel 1233 ubicato sul molo di Sant’Antonio. Questo è un vero fortino del borgo antico. Tra gli edifici storici ci sono la Torre dell’Orologio che è il più alto di tutto il centro, Palazzo Caccetta di stampo rinascimentale, Palazzo Antonacci Telesio ristrutturato e ampliato nel 1800 circa. Da visitare assolutamente il museo delle carrozze, molto particolare nel suo genere. Sono racchiuse tantissime carrozze risalenti all’ottocento.

L’area della marina con sabbia bianca e mare cristallino è ovviamente una delle mete più gettonate dove fare un tuffo. Le spiagge sono molteplici, quindi attrezzate sia per i più giovani che cercano divertimento che per le famiglie che sono a caccia di massimo comfort. Flora e fauna sono variegate, con molta natura. Per ammirare il panorama invece c’è la Villa Comunale, il giardino più grande di Trani, molto caratteristico, con palme, querce, pini.  Vicino è anche possibile visitare il Parco Nazionale Alta Murgia con 70mila ettari naturali che sono imperdibili per chi ama i percorsi immersi nel verde.

Cattedrale di Trani
Cattedrale di Trani (adobe stock)

Trani è la regione più orientale di tutto il Paese e si trova affacciata sul mare. Il clima è piuttosto caldo, soprattutto d’estate, ma sicuramente ne vale la pena per il panorama, il mare e l’architettura.