Aeroporto di Amsterdam: Schiphol risarcirà i viaggiatori per le lunghe code

L’aeroporto di Amsterdam Schiphol ha annunciato che risarcirà i viaggiatori che hanno perso il volo a causa delle lunghe code. Scopriamo come fare

Una notizia che arriva dopo mesi di puro caos nello scalo olandese a causa del boom di richieste e la mancanza di personale. Lo scalo quindi, visti i numerosi disservizi ancora in corso, ha scelto di prendere provvedimenti. Non solo una maxi assunzione di personale ma anche un piano di risarcimento per i viaggiatori.

Schiphol
Schiphol (adobe stock)

Tutti coloro che hanno viaggiato tra il 23 aprile e l’11 agosto verso Schiphol e si sono trovati impossibilitati a proseguire con il volo stabilito a causa delle lunghe code riceveranno un risarcimento non solo per quanto riguarda il costo del biglietto (a meno che non siano già stati dirottati su un altro volo dalla compagnia) ma anche relativamente a tutte le spese extra.

Schiphol: scatta il maxi risarcimento per i viaggiatori

Il rimborso riguarderà quindi tutto ciò che ha avuto un impatto economico rispetto ad un problema non creato dalla compagnia né tanto meno dalle persone. Alcuni infatti, pur arrivando con ore e ore di anticipo hanno perso il volo perché i controlli non erano sufficientemente rapidi.

La notizia ufficiale è stata comunicata dall’aeroporto di Amsterdam (potete trovare tutti i dettagli sul sito internet e sui canali social). L’aeroporto ha intrapreso un accordo con un’Associazione dei consumatori e ha stabilito che sarà possibile richiedere un risarcimento entro e non oltre il 30 settembre.

Molte persone non vedevano l’ora di andare in vacanza all’estero, soprattutto dopo 2 anni di COVID. Troviamo estremamente fastidioso che ci siano persone che hanno perso il volo a causa di una lunga fila ai controlli di sicurezza. Di conseguenza, hanno dovuto saltare una vacanza o parte della loro vacanza e siamo solidali con quelle persone. La trasmissione di MAX Vakantieman e l’appello dell’Associazione dei consumatori hanno sottolineato questa sensazione. In queste circostanze speciali, non dobbiamo lasciare che queste persone cadano tra due sgabelli” ha riferito il CEO Dick Benschop di Schiphol.

Come fare richiesta per ricevere il rimborso

Come fare per recuperare i costi di viaggio? Bisogna mandare un reclamo formale a Schiphol.nl/Compensation specificando tutti i dati e i dettagli (sia personali che relativi al volo perso ma anche tutti i costi aggiuntivi sostenuti ad esempio camera d’hotel, pasti, taxi ecc) così da consentire il corretto svolgimento di tutta la pratica. Coloro che hanno già presentato una richiesta di compensazione con altri canali non devono procedere in questo senso perché saranno comunque tutelati.