Firenze, i 5 segreti che nessuno conosce

Ecco la guida alternativa alla scoperta dei segreti di Firenze. Tante curiosità e posti misteriosi che pochi conoscono del capoluogo fiorentino. 

Firenze è visitata da più di 4 milioni di visitatori ogni anno, è una delle città più belle del mondo, culla del Rinascimento italiano è piena di meraviglie da vedere. E per quanto il centro storico di Firenze si riesca a girare a piedi in poco tempo, ci sono posti e luoghi della città che pochissimi conoscono.

A Firenze come in molte grandi città ci sono luoghi che nascondo segreti di ogni tipo, posti misteriosi e piccole leggende. Se in un giro a Firenze dovete vedere dapprima i monumenti più importanti, dedicate poi del tempo posti segreti di Firenze che pochissimi conoscono.

Firenze, i 5 segreti che nessuno conosce
Firenze, i 5 segreti che nessuno conosce

I 5 posti segreti di Firenze

Firenze è meravigliosa: da Ponte Vecchio a Santa Maria Novella, da piazzale Michelangelo al Duomo. La città offe tantissimo da vedere e se vedrete anche questi 5 posti segreti, conoscerete questi luoghi inesplorati e le piccole leggende allora davvero Firenze vi sarà più vicina. Un modo per conoscere Firenze siti fuori dai sentieri battuti.

I segreti di piazza della Signoria a Firenze

E’ la piazza più famosa di Firenze con il suo spettacolare Palazzo della Signoria, la statua del David e la fontana del Nettuno. Da qui ci passano obbligatoriamente tutti i turisti, eppure in pochi sanno cos’altro nasconde questa piazza.

In pochi sanno infatti che sulla nuca della statua di Perseo è possibile intravedere un autoritratto nascosto dello scultore Cellini; alle spalle della statua di Ecole invece c’è un bassorilievo attribuito a Michelangelo.

La testa misteriosa di Santa Maria Maggiore

Ci spostiamo in un’altra piazza, ovvero Piazza Santa Maria Maggiore e vi invitiamo a guardare con attenzione le mura della chiesa di Santa Maria Maggiore, risalente al 1700. Già perché fra le mura delle chiesa è nascosta una testa misteriosa.

Una delle leggende narra che un uomo maledisse la donna che lo aveva denunciato e per questo aveva avuto la pena di morte al rogo. Così l’uomo per ripicca trasformò la testa della donna in una scultura che è possibile vedere oggi tra i mattoni rossi della chiesa.

Palazzo Grifoni e la finestra maledetta

Firenze è piena di palazzi storici. Uno di questi è palazzo Grifoni o Budini Gattai si trova in via de’Servi 51 e risale alla seconda metà del 1500. Una leggenda narra che in quel periodo una donna era solita attendere affacciata da una finestra di palazzo Grifoni il ritorno del marito dalla guerra. Quando lei morì lasciarono la finestra sempre aperta perché se chiusa accadevano fenomeni paranormali nel palazzo. Trattandosi di una leggenda, ci sono diverse versioni della storia della finestra maledetta. Comunque sicuramente è una chicca incredibile e curiosa da vedere che vi consigliamo.

Colosso appenninico a Villa Demidoff

A soli 30 minuti dal centro storico di Firenze c’è Villa Demidoff ed è secondo noi un luogo da non perdere. Il luogo si esprime in un’elegante villa adornata con un bellissimo giardino, dove si nasconde una maestosa statua del XVI secolo: il Colosso dell’Appennino. L’opera è stata realizzata dallo scultore fiammingo Giambologna, pseudonimo di Jean de Boulogne. Se hai tempo extra mentre sei a Firenze vale assolutamente la pena visitarlo.

Pronti a partire alla scoperta dei luoghi segreti di Firenze?