Viaggiare con il cane: come organizzarsi e cosa serve

Vuoi fare un viaggio con il tuo cane ma non sai da dove partire? Ci sono alcuni dettagli di tipo organizzativo da rispettare e alcuni consigli da seguire. Vediamo quali

Viaggiare con un animale domestico oggi è piuttosto comune non solo per coloro che si spostano in auto ma anche in treno o in aereo. Sono sempre più i luoghi che accettano i cani, dagli hotel ai ristoranti e questo rende tutto più facile.

Viaggiare con il cane
Viaggiare con il cane (Adobe Stock)

Ci sono sempre delle regole da seguire e comunque ci sono alcuni dettagli che cambiano da paese a paese per questo la prima cosa è informarsi in base alla destinazione.

Viaggiare con il cane: come organizzarsi

Il viaggio per il cane è comunque un trauma, per questo bisogna pensare all’organizzazione pratica ma anche al suo benessere. Non basta avere i documenti ma scegliere un trasportino adeguato alla sua stazza, se si viaggia in auto fare soste ripetute per farlo sgranchire, mangiare e bere. Se si viaggia in aereo fare attenzione ai disturbi che può presentare con la pressione atmosferica. La cosa migliore è sempre evitare poi viaggi lunghissimi, il cane non può essere trasportato per ore e ore in una stiva è poco agevole. Qui trovi 3 mete perfette per la tua vacanza.

Viaggiare con il cane: gli spostamenti

Per viaggiare in auto con il cane bisogna seguire i sistemi di sicurezza previsti, quindi l’animale si deve trovare o in un sistema apposito di trasporto se di piccola taglia oppure, per chi ha una vettura predisposta, possono viaggiare nella parte sul retro. Per il viaggio in nave è possibile, sempre con certificato vaccinale, solitamente quando si viaggia in cabine private. Quindi dipende sempre dalla compagnia e dalla tratta. Per quanto riguarda l’aereo, se il cane è piccolo può viaggiare in cabina, se è grande invece deve viaggiare nella stiva. Bisogna sempre avere tutta la documentazione utile per poter effettuare i controlli.

Quali documenti servono per viaggiare con un cane?

Il cane deve avere il microchip e deve avere il documento completo personale con tutti i dati. Se si esce dall’Italia c’è bisogno anche del passaporto europeo che va richiesto all’Asl di zona. Alcune compagnie chiedono di compilare anche dei moduli aggiuntivi.

È difficile viaggiare con un cane?

Per viaggiare con un cane basta solo fare attenzione quindi qualche dettaglio in più, raccogliere le informazioni e avere cura delle sue necessità. Le strutture che ospitano cani ci sono, ormai possono entrare anche nelle attrazioni, nei musei e quindi non ci sono limitazioni.

Viaggio con animale
Viaggio con animale (Adobe Stock)