I 3 posti della Liguria più belli che non ti aspetti (lontano dal mare)

L’entroterra della Liguria nasconde luoghi antichissimi e di grande fascino, soprattutto per chi vuole allontanarsi dal caos dei lidi balneari e delle grandi città. 

Quando dici Liguria pensi subito al mare. D’altronde questa regione vanta alcune delle spiagge più belle e del mare più pulito d’Italia. Ma basta allontanarsi dalla costa per scoprire una regione che vanta borghi bellissimi e di grande fascino.

Se siete stanchi delle solite vacanze al mare, questa è la guida giusta che vi porterà a scoprire posti magici dell’entroterra della Liguria. Non ci sono turisti da tutto il mondo che si accalcano per visitare questi luoghi, quindi potrete godere della pace e serenità che vi regna.

La guida nell’entroterra della Liguria: i 3 borghi più belli da vedere

Alcuni dei più bei borghi medievali d’Italia si trovano proprio in Liguria. Allontanandovi dal mare potrete trovare posti inaspettati e di grande fascino. Abbiamo scelto 3 borghi particolarmente caratteristici, ognuno ha la sua particolarità e ognuno ha le sue delizie gastronomiche da assaggiare con calma e dedizione. Ecco i paesini da vedere nell’entroterra ligure:

  • Castelvecchio di Rocca Barbena
  • Zuccarello
  • Triora

Castelvecchio di Rocca Barbena, panorama mozzafiato

Tutti conosciamo la Liguria per le sue spiagge, i paesini marittimi, i percorsi da trekking e la focaccia, ma la Liguria ha davvero molto di più da offrire, a partire dal suo entroterra! Il primo luogo che consigliamo è Castelvecchio di Rocca Barbena che ha una vista straordinaria perché le sue abitazioni sono situati sul monte.
In cima alla Rocca Barbena si innalza il castello imponente che domina il paesaggio.
Questa cittadina fu un luogo strategico durante battaglie nel Medioevo grazie al suo posizionamento sopraelevato gli abitanti potevano vedere in anticipo l’arrivo degli invasori. Castelvecchio con le sue case di pietra e stretti vicoletti vi farà fare un salto nel passato.

Nel centro storico troverete delle osterie dove potrete gustare i piatti che gli abitanti del posto preparano con ingredienti scelti del territorio di ottima qualità, tra cui formaggi e verdure.

Zuccarello, il paesino medievale

A Zuccarello, in provincia di Savona, potrete sperimentare un’altra cittadina medievale dell’entroterra ligure molto antica, fondata nel 1248. Il paesino si snoda su una lunga via costeggiata da portici che ospitavano le botteghe degli artigiani.
Lungo la città scorre buona parte del fiume Neva, perfetto per rinfrescarsi nei giorni più afosi. Da non perdere il ponticello in pietra che lo attraversa. Meritano una visita la la chiesa di San Bartolomeo, in cui sono custodite la tela de “La Vergine Immacolata e Santi di Orazio De Ferrari” e la statua lignea del patrono scolpita da Paolo Olivari. Una delle osterie del luogo è la “Usteria du Burgu” dove potrete gustare il tradizionale coniglio alla ligure.

Triora, il paese delle streghe

Nell’entroterra della Liguria esiste il paese con una tradizione oscura. Il posto si chiama Triora e si dice sia stata la città delle streghe. Molte donne nel corso del ‘500 vennero accusate di stregoneria e furono processate dal Tribunale dell’Inquisizione. Nel centro storico c’è anche museo dedicato: il “Museo Etnografico e della Stregoneria di Triora”.

Sempre a Triora si può visitare il luogo in cui secondo le leggende si riunivano le streghe, ovvero nella “cabotina“. Se non vi spaventano i posti da film dell’orrore allora siete pronti a visitare il casolare in pietra dove – secondo le credenze – le streghe di Triora facevano i loro sortilegi per causare carestie e inaridire il latte delle madri.

Per terminare il tour è consigliato fare visita alla gastronomia “La strega di Triora” dove gustare ottime marmellate con i formaggi.

Gestione cookie