Vi ricordate la giudice Antonia Klugmann? Dove si trova il suo ristorante?

Ha partecipato a Masterchef per sostituire Carlo Cracco. Antonia Klugmann è stata una giudice del talent, ma è soprattutto una chef pazzesca. Ecco dove si trova il suo ristorante. 

Ristorante Antonia Klugmann
Antonia Klugmann – Instagram

Abbiamo imparato a conoscerla a Masterchef quando ha sostituito Carlo Cracco. Di chi parliamo? Di Antonia Klugmann, triestina di nascita ma friulana di adozione. Aveva ricoperto il ruolo di giudice nella trasmissione portando ai concorrenti tutta la sua passione e il suo forte legame con la tradizione triestina. Ma non solo, Antonia ha anche un’attenzione particolare per tutte le materie prime che vanno sempre scelte con cura e attenzione particolare. Per questo mangiare al suo ristorante è una vera e propria esperienza speciale. Sapete dove si trova?

Quando ha aperto il suo primo ristorante?

La Klugmann ha iniziato a cucinare quando frequentava la facoltà di Giurisprudenza a Milano. Ha iniziato a muovere i primi passi in tanti ristoranti per iniziare a farsi largo in questo settore. Il primo ristorante lo ha aperto a soli 26 anni nel comune friulano  Pavia di Udine. Per due anni è stata poi lo chef stellato del ristorante Venissa. Grazie al suo talento ha bruciato molte tappe e nel 2014 ha aperto L’Argine a Vencò, il suo attuale ristorante in provincia di Gorizia e già dopo poco tempo si è aggiudicata la prima stella Michelin.

 

Il ristorante di Antonia Klugmann, ecco dove si trova

L’Argine a Vencò si trova a Dolegno del Collio a Gorizia, come si legge sul sito del ristorante, la scelta di questa località del Collio non è stata fatta casualmente. Qui si trova un paesaggio straordinario con tantissimi vigneti e corsi d’acqua che danno vita ad un’ambientazione quasi bucolica.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Antonia Klugmann (@antoniaklugmann)

 

Questo territorio è transfrontaliero che continua nella parte slovena, Brda. Così, la cucina di Antonia Klugmann e della sua brigata cerca di valorizzare proprio i prodotti di questa terra cercando ovviamente di rimanere in una dimensione sostenibile.