Luca Argentero giura amore eterno e fa da ‘guida turistica’

L’attore Luca Argentero è il nuovo testimonial della campagna promozionale per rilanciare il turismo della bellissima località nel cuore dell’Umbria 

Luca Argentero
Luca Argentero testimonial di Città della Pieve

Come dire di no a Luca Argentero? Non si può e dunque tutti pronti a seguirlo nella sua città d’adozione, Città della Pieve, in Umbria. Il famoso attore, amatissimo dal pubblico, è il il testimonial della nuova campagna promozionale e del nuovo spot turistico per Città della Pieve.

La città natale del Perugino ha scelto il famoso attore per rilanciare il turismo della zona pesantemente colpito dalla crisi pandemica. Uno spot per invogliare a visitare quest’angolo d’Umbria che sarà prossimamente trasmesso sulle reti televisive nazionali.

Leggi anche -> Stefano Accorsi nel nuovo spot per l’Emilia Romagna <<

Luca Argentero testimonial turistico per Città della Pieve

 Città della Pieve in Umbria
Uno scorcio di Città della Pieve in Umbria

Luca Argentero, uno degli attori più apprezzati della televisione italiana, sarà così il portavoce della nuova campagna per incentivare la ripresa di tutte le attività turistiche di Città della Pieve, fortemente colpite dal persistere dell’emergenza sanitaria.

Il giovane attore è molto legato alla cittadina: non solo ci ha girato una delle sue prime fiction di successo, Carabinieri, ma si è talmente innamorato di questa cittadina che ha scelto di vivere proprio qui con la sua famiglia.

E proprio per questo l’attore si è reso disponibile ad aiutare la ripresa economica e turistica della cittadina. Argentero è così il testimonial di Città della Pieve e sabato 22 maggio alle ore 11, l’attore insieme al sindaco Fausto Risini e all’assessore al turismo Lucia Fatichenti,  nella Sala Nobile di Palazzo della Cogna presenteranno lo spot e le nuove iniziative come i virtual tour e la segnaletica interattiva.

Città della Pieve dove si trova e cosa visitare

città della pieve
Le cose più belle da vedere a Città della Pieve (pixabay)

Se Argentero vi ha convinto è allora il caso di andare in vacanza a Città delle Pieve. Già sotto i riflettori per essere sede della seconda residenza di Mario Draghi e per avere creato uno dei primi tour virtuali della Regione Umbria, Città della Pieve è uno splendido borgo medievale dell’Umbria.

Città della Pieve si trova in provincia di Perugia a su del Lago Trasimeno quasi al confine con la Toscana. Ci si arriva facilmente uscendo dall’E35 a Fabro.

Un luogo rinomato per essere la patria del Perugino, le cui opere possono essere ammirate in molte chiese della città, ma anche al grande pubblico per essere stato scelto come set per molte serie televisive nazionali e rifugio italico di star internazionali come Colin Firth. Si svolge qui anche l’evento Zafferiamo, spezia coltivata a Città della Pieve dal XIII secolo.

Cosa vedere a Città della Pieve

Città della Pieve è unica nel suo genere, sia per la sua conformazione risalente al tardo Medioevo, sia per il suo caratteristico colore rosso dato dal laterizio tipico con cui sono costruiti gli edifici. Le sue peculiarità sono poi i suoi vicoli e i suoi belvedere e di questi ne ha fatto un punto di forza.

I vicoli che attraversano la città sono incantevoli come via Ferri e via Forbice e si può seguire il ‘percorso dei vicoli’ che consta di 19 tappe per ammirare le bellezze della città e gli scorci migliori. Fra i vicoli ce ne è uno che particolarmente famoso e non si può non percorrere soprattutto se si è una coppia.

umbria
Città della Pieve è rinomata per i suoi splendidi vicoli (pixabay)

Questa è via Baciadonne, una delle vie più strette d’Italia e denominata “il cammino degli innamorati”. Il motivo è semplice: per percorrerlo bisogna stringersi molto! Di antica origine storica, questo stretto passaggio è meta di tantissime coppie provenienti da tutto il mondo e che scelgono la città per una romantica vacanza d’amore.

Il borgo è anche ricco di belvedere da cui ammirare il paesaggio circostante tanto che è stato creato il ‘percorso paesaggio’ che seguendo i segnali vi porterà alla scoperta dei più bei punti panoramici della città come quello della Rocca o della Chiesa di San Pietro.

Città della Pieve è disseminata di chiese e palazzi storici che custodiscono preziose opere d’arte. Da non perdere: l’ Oratorio di Santa Maria dei Bianchi dove si trova l’opera più famosa del Perugino, l’Adorazione dei Magi; il Duomo dei Santi Gervasio e Protasio dove si trovano altre due preziose opere del Perugino; fra i palazzi nobiliari uno dei più belli è Palazzo Corgna con opere del Pomarancio.

Città della Pieve in Umbria
Città della Pieve in Umbria

Visitare Città della Pieve vuol dire entrare in uno scrigno di arte e bellezza, dove ci sono molte cose da vedere e da fare. Luca Argentero ha ragione: andiamo in Umbria!

A cura di Cinzia Zadro e Miriam Raccosta