Rimborso Viaggio di Nozze annullato: cosa fare e come richiederlo

Sfortunatamente il vostro viaggio di nozze è stato annullato a causa del covid-19 e per questo volete un rimborso. Come fare per richiederlo?

rimborso viaggio nozze
Si può richiedere il rimborso del viaggio di nozze annullato causa covid-19

Siete faticosamente riusciti a celebrare le nozze, nonostante la pandemia, ma dovete aspettare per godervi la vostra luna di miele? O purtroppo avete annullato tutto, matrimonio e viaggio, perché impossibilitati a sposarvi con tutte le limitazioni del caso? In caso di viaggio di nozze annullato la buona notizia è che potete ottenere un rimborso.

Se il viaggio lo avete organizzato tramite un’agenzia di viaggi sarà senz’altro più facile chiedere il rimborso, se invece avete fatto tutto da voi dovrete chiedere ad ogni società (che sia una compagnia aerea o un albergo) il recupero della somma. Potreste ricevere un voucher anziché la somma di denaro, ma insomma prima o poi partirete per la luna di miele.

Il rimborso in agenzia viaggi

Se vi siete affidati ad una agenzia di viaggi per l’organizzazione, avete il diritto al rimborso integrale della quota, che sia il totale o solo un acconto. Il rimborso si ottiene perché non si è beneficiato del viaggio, e di conseguenza dei servizi relativi, per cause di forza maggiore: ovvero pandemia di covid-19.

L’agenzia può anche decidere, qualora non vogliate il rimborso, di proporvi un viaggio equivalente nel prezzo a quello annullato. Può anche proporre un viaggio ad un prezzo inferiore ma dovrà, in ogni caso, restituire l’eventuale differenza di prezzo.

Qualora non vogliate decidere immediatamente, l’agenzia può anche rilasciarvi un voucher con scadenza. Questa modalità però può essere convalidata solamente se il cliente ha espressamente accettato il risarcimento tramite buono.

Il rimborso per viaggi “fai da te”

Nel caso aveste organizzato il viaggio in autonomia, per richiedere un rimborso dovrete appellarti ai provvedimenti che disciplinano gli annullamenti dei viaggi e dei soggiorni a causa del covid-19. Se avete prenotato un biglietto aereo, del treno, traghetto, etc., avete diritto al risarcimento del prezzo del biglietto. Ma come richiederlo?

Come chiedere il rimborso per treno, aerei e crociere

La cosa da fare è avvertire il prima possibile, o almeno entro 30 giorni, la società di trasporti a cui vi siete affidati. Nella comunicazione si deve fare anche riferimento ai diritti sanciti dal decreto legge Curaitalia, ancora in corso di validità, e alla specifica situazione. A tale comunicazione andrà allegato il documento in cui è trascritto il titolo di viaggio di cui si chiede annullamento. In ogni caso ogni compagnia aerea, società di trasporti, etc. si è dotata di un’apposita assistenza per agevolare tutte le pratiche di rimborso.

Compagnie aeree, treni e traghetti rimborsano tramite un voucher della durata di 12 mesi che se non usufruito diventa poi un rimborso in denaro.

Se avevate prenotato un viaggio in crociera essendo state annullate sarà la stessa compagnia che dovrà contattarvi e procedere al rimborso dell’intera somma, nessun voucher in questo caso.

Hotel, come chiedere il rimborso

Per quanto riguarda gli alberghi è necessario vedere il tipo di prenotazione che avete effettuato e qual è la policy dell’hotel. Generalmente gli alberghi permettono la cancellazione gratuita nei casi dovuti all’emergenza sanitaria. Anzi negli ultimi mesi tutti gli hotel offrono la cancellazione gratuita fino a 24 ore prima, così da incentivare le prenotazioni senza il timore di perdere i propri soldi.

Se avete prenotato tramite un portale dovrete procedere tramite l’assistenza oppure contattando direttamente la struttura.

rimborso per i viaggi di nozze
Si può chiedere il rimborso per i viaggi di nozze annullati

Insomma se non siete riusciti a partire per il viaggio di nozze potete chiedere il rimborso e intanto preparate le valigie. La situazione è in via di miglioramento e si potrà tornare a viaggiare.