Scintilla ed Elena Morali: ecco perché è finita la loro relazione

Il comico Gianluca Fubelli, Scintilla, ha raccontato come mai è finita la storia d’amore con Elena Morali. Le motivazioni sono drammatiche

elena morali scintilla

La relazione tra Elena Morali e Gianluca Fubelli, il comico meglio noto come Scintilla, era conosciuta da tutti. E chi ha seguito la storia, avrà visto il post di Instagram che il mattatore aveva postato l’anno scorso e che è stato successivamente eliminato. Per chi non lo sapesse, la loro relazione si è conclusa l’anno scorso a causa di un tradimento da parte della showgirl di ventinove anni con il produttore cinematografico Daniele Di Lorenzo. A distanza di alcune settimane dalla scoperta del tradimento, Scintilla aveva deciso di aprirsi su Instagram e di parlare chiaro riguardo ciò che gli era accaduto, senza accusare malamente la sua ex fidanzata. Sebbene il post sia stato cancellato, ilGiornale.it riporta ancora il testo quasi integralmente.

Potrebbe interessarti leggere anche –> Franceska Pepe, la verità sulla relazione con Vittorio Sgarbi: cosa accadde

Le parole di Scintilla

“[…] Facciamo così, ora vi aggiorno e faccio un po’ chiarezza sulla mia situazione con Elena. Leggete con attenzione, perché non solo non succederà mai più, ma questo post si autodistruggerà in 24/48 h. Io ed Elena ci siamo lasciati da qualche mese. Dispiaciuto? Sì, Molto. Non tanto per un sentimento che alla fine cambia, ma perché quando finisce una storia lunga, ti sembra di non aver costruito niente per anni. E prendi, leva i cocci di una storia vecchia, impegnati a ricostruirne una nuova… Io sono vecchio per queste cose. Perché è finita? Beh… Perché mi ha tradito! Ci sono stato male? Tantissimo! La odio? No. Non la odio non perché sono un santo, ma semplicemente perché prima di buttare me… ti devi fare un esame di coscienza e dire, ho colpe? Sì. Ho mai sbagliato io? Sì. Nella mia vita ho mai tradito? Sì. Sono andato oppure ho corteggiato donne impegnate? Sì. Quindi, coerente e razionale, che tipo di odio o di giudizio posso portare? E poi ci siete voi che siete bravissimi a giudicare e buttare me…con una semplicità ed una superficialità invidiabile“.

Potrebbe interessarti leggere anche –> Franceska Pepe, chi è l’ex fidanzato Gianluigi Tumoletti: la loro relazione

Il racconto del comico si fa sempre più drammatico

Scintilla ha continuato prima difendendo l’ex da chi puntava il dito senza conoscere la loro storia, poi ha raccontato la vicenda con Daniele Di Lorenzo. Il comico era stato contattato dal produttore cinematografico nel 2019 e gli aveva detto che la Morali lo tradiva. Affrontata la compagna, la donna ha confessato e ha detto anche di essere stata ricattata. Scintilla allora è partito per il Canada, per ricalibrarsi e pensare e, una volta tornato, ha lasciato la Morali ma ha continuato a vivere con lei, in quanto persona fragile.

Scoperta questa cosa, racconta Fubelli, Di Lorenzo sarebbe tornato alla carica raccontandogli come avesse dormito con la Morali tutte le notti mentre il comico era via. Sembra che la pressione psicologica del produttore sulla showgirl fosse tale che lei, in un momento di debolezza, “ha fatto una sciocchezza con delle medicine“, mentre era al telefono con Di Lorenzo.

Potrebbe interessarti leggere anche –> Roberta Ragusa, brutte notizie per il marito: la decisione della Corte Ue

Un finale preoccupante

In ultima istanza Scintilla ha spiegato la questione dell’arresto che lo ha coinvolto, insieme alla ex e all’amante: “Quella sera ero in mutande sul divano, mi chiama Elena e mi dice agitata: ‘Ti prego vieni a prendermi perché ho lo scemo in macchina che non vuole lasciarmi andare’. Mi dice di andare con la polizia. Chiamo il 112 e spiego dove si trova il posto. […]Non ci penso due volte, vado verso di lui”.

Potrebbe interessarti leggere anche –> Silvana Gandola, chi è la donna scomparsa nel nulla durante una passeggiata con un’amica

Scintilla racconta una conclusione abbastanza drammatica: “Tempo due secondi ed ero ammanettato sul cofano della macchina. Guardo lui e ghigna vincente. Quando lei mi ha visto bloccato si è spaventata perché pensava mi stessero facendo del male, la polizia mi ha lasciato subito e sono andato da lei. Ho parlato con i ragazzi della polizia. Lui era in macchina, sono arrivati e lei era già in panico. Lui ha dichiarato alla polizia che erano a cena con altre persone, ma siccome lei aveva bevuto tanto e si era drogata non voleva farla guidare. Devo dire la verità. I poliziotti hanno fatto inca…re anche me, non solo perché hanno fatto amicizia con lui, ma perché in questura abbiamo aspettato più di un’ora senza far niente“.

Gianluca Fubelli Scintilla