Enrica Bonaccorti, il dramma della malattia che l’affligge da anni

La conduttrice televisiva Enrica Bonaccorti ha confessato di soffrire di un disturbo della percezione che le condiziona la vita.

Enrica Bonaccorti è da diversi anni uno dei volti più noti della televisione italiana. La conduttrice è molto amata dai telespettatori per la sua competenza e la sua simpatia e a vederla da dietro uno schermo non si direbbe che la sua vita è stata ed è tutt’ora condizionata da una problematica che le impedisce di ricordarsi delle persone. Si tratta di un disturbo per certi versi invalidante, poiché non le permette di associare le persone ai loro volti.

La conduttrice ha confessato questo suo problema lo scorso anno in un’intervista concessa al settimanale ‘Nuovo’. In questa ha spiegato che la sua patologia si chiama prosopagnosia e che ne soffre il 2% della popolazione mondiale. Enrica non è l’unica nel mondo dello spettacolo che deve convivere con questo problema, ne soffre, ad esempio, uno degli attori più famosi al mondo: Brad Pitt.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Leggi anche ->Enrica Bonaccorti, chi è la figlia Verdiana Pettinari: età, foto, lavoro, curiosità

Enrica Bonaccorti e la convivenza con il suo disturbo

In pratica la conduttrice non riesce a riconoscere i volti delle persone anche se ci ha passato diverso tempo assieme. La problematica le ha causato diversi malintesi nel corso della carriera, alcuni dei quali davvero imbarazzanti. Nel corso dell’intervista ha spiegato in che modo è venuta a conoscenza del suo disturbo e di cosa si tratta: “Mi fece scoprire questo termine difficile Luciano De Crescenzo. Non è una vera malattia, è un disturbo della percezione visiva, un fatto congenito, dipende dall’area specifica del cervello predisposta al riconoscimento dei volti”.

Leggi anche ->Enrica Bonaccorti | ‘Io abusata da piccola ma non l’ho mai detto’

In seguito la conduttrice ha raccontato l’episodio più imbarazzante della sua carriera: “E’ imbarazzante non riuscire subito a individuare la persona che ti sta salutando. Il massimo fu quando dopo un po’ che parlavo con un signore che sapevo di conoscere ma non riuscivo a collocare gli chiesi: ‘Di che cosa ti occupi adesso?’. La risposta fu lapidaria: ‘Faccio sempre il Presidente di Mediaset, Enrica’. Sarei voluta sprofondare, era Fedele Confalonieri“.