Vaccino Covid, il piano del generale Figliuolo: “45 milioni di dosi per giugno”

Ancora novità importanti per quanto riguarda le nuovi dosi di vaccino Covid: il generale Paolo Figliuolo rassicura tutti, in arrivo milioni di dosi

Vaccino covid Figliuolo

L’unica via di salvezza: il vaccino Covid. Le prossime settimane saranno decisive per uscire completamente dall’emergenza sanitaria, che sta affliggendo da ormai più di un anno gli italiani. Così il generale Francesco Paolo Figliuolo ha voluto rassicurare tutti dopo le videoconferenze con i manager delle case farmaceutiche visto che i tempi delle consegne saranno rispettati, come riportato dall’edizione de “Il Corriere della Sera”. L’obiettivo è quello di arrivare a somministrare tantissime dosi al giorno arrivando a quota 500mila di vaccinazioni: “A fine maggio saremo comunque in grado di passare alle categorie produttive per far ripartire il Paese. I numeri dicono la verità: nel trimestre che va da aprile a giugno avremo 45 milioni di dosi, vuol dire 15 milioni al mese. È la quantità giusta”.

Leggi anche –> Vaccino Covid: tutti i ritardi della Lombardia, la spiegazione

Leggi anche –> Vaccino Covid, c’è la svolta: in arrivo 330mila dosi Moderna alle Regioni

Vaccino Covid, botte e risposta tra il generale Figliuolo e De Luca

Se vuoi seguire tutte le notizie scelte dalla nostra redazione in tempo reale CLICCA QUI

Nella giornata di ieri, lunedì 12 aprile, c’è stato anche un botta e risposta a distanza tra Figliuolo e lo stesso governatore della Campania, Vincenzo De Luca, che intende anche vaccinare “altre categorie oltre agli over 80”. Così la risposta del generale è stata più che scontata: “Sbaglia chi pensa di poter trascurare anziani e fragili. Anche io voglio riaprire l’Italia, ma soltanto quando avrò messo al sicuro chi rischia la vita”.  Il generale, infine, ha affermato: “Questione di numeri e io sono sicuro di non sbagliare”. Le prossime settimane restano decisive per due motivi: flettere ancor di più la curva dei contagi e vaccinare al giorno migliaia di persone per uscire, una volta per sempre , dall’emergenza sanitaria riaprendo ogni attività per ritornare così ad una vita semi-normale.

Vaccino covid Figliuolo