Tragedia a Isernia: infermiere si schianta con l’auto di ritorno dal lavoro

Un infermiere di 46 anni si è schiantato contro il guardrail della ss 85, morendo sul colpo. Di seguito i dettagli della drammatica tragedia.

Il drammatico incidente è accaduto a Isernia, ed ha coinvolto un uomo di 46 anni, un infermiere per la precisione, di ritorno dal suo sfiancante turno di lavoro. La tragedia si è consumata sulla ss 85 e nessuno avrebbe mai potuto immaginare che la vittima non sarebbe mai più rincasata. Leggiamo insieme tutto quello che è successo durante la giornata di ieri.

Leggi anche->Tragedia in carrozzina: bambino di sole due settimane muore

È accaduto tutto sulla Statale 85, nel tratto di strada tra Pozzoli e Venafro. L’infermiere, originario di Napoli, era diretto verso Cassino, il luogo in cui viveva. Il 46enne, di ritorno da un estenuante turno di lavoro, era alla guida della sua auto ma, poco dopo le ore 8:00 di domenica 11 Aprile 2021, ha, secondo le prime ricostruzioni delle dinamiche dell’incidente, improvvisamente perso il controllo del mezzo.

Leggi anche->Matrimonio finisce in tragedia: bimbo di 3 anni cade in piscina e muore

L’uomo, a bordo di una Citroen 3, si è schiantato rovinosamente contro il guardrail della statale, morendo sul colpo. Per quel che riguarda l’origine dell’accaduto, si sta attualmente valutando l’ipotesi del colpo di sonno. Sul posto sono immediatamente intervenuti i soccorritori del 118, ma per l’infermiere non c’è stato nulla da fare: era già passato a miglior vita al momento del loro arrivo. Sono accorsi in seguito anche i Carabinieri di Venafro, per le prime ricostruzioni dell’incidente.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Isernia, terribile tragedia sulla statale: muore infermiere di 49 anni

Un infermiere di soltanto 49 anni, originario di Napoli, è passato a miglior vita ieri sulla Statale 85. L’uomo era a bordo della sua Citroen 3 e, molto probabilmente a causa di un colpo di sonno, ha improvvisamente perso il controllo della vettura, schiantandosi violentemente contro il guardrail e morendo sul colpo. Inutili si sono rivelati i tempestivi interventi dei soccorritori del 118. Sul posto sono intervenuti anche i Carabinieri per i primi sopralluoghi. L’uomo stava tornando a casa dopo una sfiancante nottata di lavoro e la famiglia è adesso immersa nel lutto profondo.