Tony Marotta, morto il fondatore dell’Accademia di Sicilia

Ammiratissimo da tutti, è scomparso Tony Marotta, che tanto ha fatto per la sua regione d’origine quando era in vita.

Tony Colombo morto a 85 anni
Tony Colombo morto a 85 anni Foto dal web

Tony Marotta, personalità molto in vista in Sicilia, è morto all’età di 85 anni. La triste notizia riguarda il decesso avvenuto appunto nel corso di domenica 11 aprile 2021. Lui era famoso ed ammirato per avere fondato e presieduto a lungo la omonima Accademia di Sicilia e si spendeva da decenni per la promozione della cultura e per opere benefiche.

Leggi anche –> Alex Baroni, la tragica morte il 13 aprile 2002: cosa avvenne

Nel corso della sua attività, Tony Marotta (vero nome Antonino) ha avuto modo di conoscere papa Giovanni Paolo II e Sergio Mattarella. Sono tantissimi i ricordi che si stanno susseguendo sui social network e non solo.

Anche le istituzioni locali hanno voluto ricordare questa persona, che tanto ha fatto nel corso della sua esistenza per migliorare le vite degli altri. Anche il governatore Nello Musumeci non ha mancato di esprimere il proprio cordoglio per questa dipartita. I funerali sono fissati nella chiesa di San Marco Evangelista a Palermo, alle ore 09:30 di mercoledì 14 aprile 2021.

Nato proprio nel capoluogo siciliano nel 1936, Tony visse suo malgrado le difficoltà legate alla Seconda Guerra Mondiale. Nonostante ciò, la famiglia lo incoraggiò a studiare. Lui si dedicò ad un percorso classico, al quale fece seguito il servizio militare. L’amore per il sapere, per lo spettacolo e per l’arte lo ha sempre contraddistinto, anche da allora.

Leggi anche –> Delitti a circuito chiuso: la morte della modella Julissa Brisman

Tony Marotta, la cultura come missione di vita

Nel 1962 il fondatore della Accademia di Sicilia prese come sua sposa Anna Zarcone, avendo da quest’ultima due figlie. Si tratta di Daniela e di Valeria, nate rispettivamente nel 1965 e nel 1968. Purtroppo proprio Valeria è scomparsa nel 2006 a causa di una brutta malattia.

Leggi anche –> Covid: morta la campionessa olimpica Diána Igaly, oro ad Atene

Notevole anche la sua attività nel settore dell’industria, per diversi nomi importanti ed in varie vesti, dal funzionario all’agente di commercio. Dal 1970 si era trasferito a Catania per motivi di lavoro. È proprio grazie a Tony Marotta se esistono il Premio Internazionale di Sicilianità ‘Pigna d’Argento’ e l’Associazione Socio-Culturale Primosole, fondate rispettivamente nel 1987 e nel 1998.

Se vuoi seguire tutte le notizie scelte dalla nostra redazione in tempo reale CLICCA QUI

Nel 1993 avviene il ritorno a Palermo, dove pure continua l’attività culturale, culminata con la nascita, assieme ad altre importanti figure didattiche, dell’Accademia di Sicilia nel 1997. E tanti altri sono i premi ai quali lui ha dato vita, senza dimenticare anche l’attività come direttore generale, Rettore e responsabile locale dell’I.S.L.A.S.(Istituto Superiore di Lettere Arti e Scienze del Turismo).