Enrico Mentana, la denuncia scandalo sui vaccini: non è possibile

Enrico Mentana denuncia un altro retroscena sulla campagna vaccinale. Si continua a parlare di chi passa davanti agli anziani.

La campagna vaccinale continua ma continuano anche le polemiche. Tra ritardi e furbetti che saltano le lunghe liste di attesa, le vaccinazioni sembrano procedere a rilento.

Tante polemiche che ogni giorno sembrano trarre nuova linfa vitale. Tanti errori, rallentamenti. Ora si aspettano 45milioni di dosi per giugno, ma le tensioni tra Governo e Regioni continuano.

Enrico Mentana: un’altra voce si aggiunge alle proteste sui vaccini

Il generale Figliuolo ha recentemente annunciato l’arrivo di milioni di dosi di vaccino. Ciò non toglie che continuino ad esserci incomprensioni e scontri tra le Regioni e il Governo centrale. A questi problemi si aggiungono anche i tanti “furbetti“, in base alle stime circa un vaccino su dieci è andata a persone fuori lista.

Leggi anche -> Nuove riaperture, Sileri: “A maggio ristoranti aperti e zone bianche”

Mescolandosi tra chi avrebbe dovuto avere la precedenza, questa persone sono riuscite a ottenere la loro dose di vaccino. La Commissione parlamentare antimafia e le Procure delle varie Regioni hanno aperto varie inchieste. L’obiettivo è capire quanti non aventi diritto sono riusciti a insinuarsi nel sistema.

Leggi anche -> Barbara D’Urso, brutte notizie da Pier Silvio Berlusconi: tagliarla conviene

Un sistema che appare a tratti precario e che non riesce a imporre una vera e propria centralizzazione. E’ per questo che Nicola Morra ha richiesto i nominativi di coloro che sono stati inseriti nella categoria “altro” “Al fine di fugare ogni dubbio sul rispetto delle priorità di vaccinazione”.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Enrico Mentana (@enricomentana)

Anche Enrico Mentana si aggiunge a coloro che denunciano il mancato controllo sulla somministrazione dei vaccini. L’uomo ha scelto di parlare tramite un post che ha lasciato tutti senza parole. “Un mio collega quarantenne ieri mi ha rivelato che ha fatto dodici ore di lezione all’università e per questo gli è stato dato modo di vaccinarsi già mesi fa“, si legge sul suo profilo.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Mentana denuncia non solo i problemi della campagna vaccinale ma anche la situazione di tantissimi studenti universitari che non possono fare lezione in presenza.