Angela Nasti, chi è il fidanzato Kevin Bonifazi: poco tempo fa si erano lasciati

Kevin Bonifazi è il giovane calciatore che fa battere il cuore di Angela Nasti. Ecco tutto quel che c’è da sapere su di lui. 

Kevin Bonifazi è un giovane calciatore professionista molto famoso in Italia, e noto anche alle cronache rosa per via della sua vita sentimentale. Conosciamolo più da vicino.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

L’identikit di Kevin Bonifazi

Kevin Bonifazi è nato a Toffia, in provincia di Rieti, il 19 maggio 1996, sotto il segno zodiacale del Toro. E’ altro 1 metro e 87 cm e pesa 70 kg. Cresciuto nelle squadre romane del Tor di Quinto e della Nuova Tor Tre Teste, si è fatto le ossa con vari club, dal Siena al Torino al Benevento. Attualmente milita nell’Udinese nel ruolo di difensore, ma è in prestito alla Spal. Ha un fratello maggiore di nome Rudi, anche lui calciatore, e una relazione con Angela Nasti, ex tronista di Uomini e Donne: i due si sono messi insieme, lasciati e rimessi di nuovo insieme.

Leggi anche –> Le Iene, il tremendo scherzo ad Angela e Chiara Nasti VIDEO

Per quanto riguarda le caratteristiche tecniche da giocatore, Kevin Bonifazi è un difensore centrale dotato di un buon fisico e di una forte personalità, abile tecnicamente e nell’impostazione del gioco, per le sue caratteristiche è stato paragonato a Nikola Maksimović, anche se lui stesso ha dichiarato di ispirarsi allo spagnolo Sergio Ramos. Si distingue anche per le sue qualità in marcatura.

Leggi anche –> Angela Nasti sotto accusa: “Mente sulla relazione con Alessio” – VIDEO

Nel 2017 Kevin Bonifazi è stato convocato dall’allenatore della nazionale maggiore Gian Piero Ventura per il raduno per i calciatori emergenti, tenutosi al Centro tecnico federale di Coverciano nel mese di febbraio. Ha debuttato con la nazionale Under-21 guidata dal CT Di Biagio il 1º settembre 2017, nell’amichevole persa per 3-0 contro la Spagna. E ‘poi stato convocato per l’Europeo Under-21 2019, scendendo in campo da titolare nella prima partita del girone vinta 3-1 contro la Spagna, in seguito vincitrice del torneo.