Pio e Amedeo, perché la sorella di Pio Mena D’Antini è famosa: la sua carriera

Nella famiglia di Pio del duo comico Pio e Amedeo, non solo l’attore comico è famoso, ma anche la sorella Mena D’Antini, vediamo perché.

In Puglia Pio D’Antini non è il solo membro della famiglia noto, anche la sorella Filomena è molto conosciuta, ma non perché faccia parte del mondo dello spettacolo. A differenza del fratello, Mena D’Antini ha scelto una strada professionale incentrata sullo studio che l’ha portata prima a conseguire una Laurea in Giurisprudenza e successivamente a diventare una docente di Diritto.

Al percorso scolastico Mena ha prima associato la sua passione per lo sport: da ragazza infatti ha giocato a Basket arrivando persino a livello agonistico, ma poi ha preferito dedicarsi agli studi. All’università ha cominciato ad interessarsi alla politica, così al percorso scolastico ha aggiunto anche quello nel mondo della politica. Inizialmente è entrata a far parte di Alleanza Nazionale diventando componente del consiglio provinciale di Lecce.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Leggi anche ->Amedeo Grieco, chi è il comico pugliese: età, foto, moglie, carriera e curiosità

Mena D’Antini, la carriera politica della sorella del comico

Dopo la prima esperienza in Alleanza Nazionale, Mena è passata nelle fila di Forza Italia, partito con il quale ha cominciato a ricoprire ruoli all’interno del consiglio comunale di Surbo, prima come consigliere dell’opposizione e successivamente come Assessore comunale con delega all’Ambiente, al contenzioso e alla pubblica istruzione. Attualmente ricopre il ruolo di membro della giunta della Provincia di Lecce con deleghe alle Politiche Sociali e alle Pari Opportunità.

Leggi anche ->Pio D’Antini chi è il comico di Pio e Amedeo: età, storia, esordi e curiosità

Nel 2019 ha deciso di concorrere alle elezioni europee sempre nelle fila di Forza Italia. Tutt’oggi continua il proprio lavoro di insegnante di diritto e sostegno nelle scuole medie superiori. Nel partito gode della stima dei vertici nazionali per l’ottimo lavoro svolto a Surbo e nella provincia di Lecce, non è escluso dunque che possa essere inserita nella lista di candidati alle prossime elezioni nazionali.