Pamela Gerardi, chi è la nonna di soli 34 anni: la sua incredibile storia

Conosciamo meglio Pamela Gerardi, la donna divenuta nota in tutta Italia per essere diventata nonna a soli 34 anni.

Ad inizio mese tutte le testate giornalistiche italiane hanno raccontato il lieto evento che ha permesso a Pamela Gerardi, giovane donna di Marsala (Trapani), di diventare una delle nonne più giovani di tutto il Paese. Abituati a considerare i nonni come persone anziane, in un Paese in cui la popolazione diventa sempre più anziana ed in cui la crescita della natalità è in negativo da anni, fa strano pensare che qualcuno possa diventare nonno a soli 34 anni.

Consapevole del pregiudizio della gente e al settimo cielo per la nascita del suo primo nipotino, Pamela nel giorno in cui è diventata nonna ha voluto condividere la sua felicità con i propri contatti Facebook: “Con immensa gioia annuncio la nascita del mio piccolo nipotino Nicoló ❤️❤️❤️❤️”. Quindi ha espresso il proprio pensiero riguardo la nascita inattesa del nipotino: “Essere nonni non significa essere vecchi, significa essere stati benedetti con il regalo più bello che possa esistere”.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Leggi anche ->Pamela diventa nonna a soli 34 anni: “E’ una benedizione”

L’incredibile storia di amore e famiglia di Pamela Gerardi

Nata a Marsala nel 1986, Pamela Gerardi rimane incinta poco prima di terminare il percorso di studi al liceo delle Scienze Umane Pascasino. Diplomatasi nel 2006, Pamela si dedica alla sua piccola finché non è in età scolastica, quindi si trova un lavoro che le possa permettersi di sentirsi indipendente dalla famiglia e di essere autosufficiente. Nel 2018 rimane nuovamente incinta e dà alla luce la sua secondogenita. Anche in questo caso decide di dare priorità alla figlia appena nata e lascia il lavoro per fare la mamma a tempo pieno.

Leggi anche ->Mariangela Tarì, chi è l’insegnante e scrittrice: la sua incredibile storia

Ciò che non si sarebbe mai aspettata è che la primogenita, ormai 16enne, sarebbe rimasta incinta e diventata anche lei una giovanissima madre. Inizialmente la notizia è stata d’impatto, ma Pamela non l’ha mai vista come un errore o qualcosa di sbagliato, anzi ha sempre considerato la gravidanza della figlia come una benedizione divina. Memore della sua esperienza, ha dato consigli alla figlia e le è stata accanto anche durante il parto. I medici le hanno permesso di entrare in sala dopo il risultato negativo del tampone. Adesso è una nonna giovanissima e innamorata del suo nipotino, condizione che la porta a dare un consiglio a tutte le sue coetanee: “Se diventare nonni fosse solo una questione di scelta, consiglierei a ognuno di voi di diventare nonna”.