Stasera in tv, Le Iene Show: anticipazioni sulla puntata del 9 aprile

Questa sera andrà in onda una nuova puntata de Le Iene Show: scopriamo quali servizi andranno in onda oggi 9 aprile.

Le Iene Show è ormai un programma storico di Italia 1 e soprattutto quello di sicuro affidamento per garantire alla rete uno share di tutto rispetto. La trasmissione è diventata un cult ed ogni settimana milioni di italiani la seguono con estremo interesse. Nel 2020 il programma è andato così bene da indurre Mediaset ad aggiungere un programma pomeridiano all’appuntamento settimanale e a quello domenicale.

In questo 2021 l’appuntamento domenicale è stato cancellato in favore di un secondo appuntamento all’interno della settimana. Da qualche tempo, infatti, Le Iene Show va in onda il martedì ed il venerdì. Lo spostamento non ha influito sugli ascolti, visto che ogni puntata fa registrare uno share medio che si attesta sull’8%, niente male per un programma che non offre solo contenuti leggeri, ma che li alterna con servizi e approfondimenti su questioni di attualità, casi irrisolti di cronaca nera e inchieste di vario genere. L’appuntamento di questa sera è per la diretta su Italia 1 a partire dalle ore 21.20. In alternative lo potrete seguire sul sito Mediaset Play o su quello de Le Iene.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Leggi anche ->Denise Pipitone, l’avvocato abbandona furioso il programma di Barbara D’Urso

Le Iene Show, anticipazioni del 9 aprile 2021

Solitamente le anticipazioni sulla puntata serale vengono condivise sul sito Mediaset Play, ma al momento non sono ancora state condivise. Tuttavia, in base agli aggiornamenti postati sul sito de Le Iene, è possibile cercare di capire su quali argomenti si concentrerà la puntata di oggi. Uno dei possibili argomenti è il caso Moby Prince, per il quale non si conoscono ancora i colpevoli. Nel 1991 il traghetto Moby Prince si è andato a scontrare con una petroliera nei pressi del porto di Livorno. Lo scontro ha tranciato di netto la petroliera e fatto riversare il liquido infiammabile sul traghetto, trasformandolo in tempi brevissimi in una palla di fuoco.

Leggi anche ->Stasera in tv | Canzone segreta di Serena Rossi: gli ospiti di oggi, 9 aprile

Nell’incidente persero la vita 140 persone e sopravvisse solo il mozzo Alessio Bertrand. A distanza di 30 anni dall’accaduto, le famiglie delle vittime chiedono giustizia. In un servizio di Gabriele Pecoraro del 2016 è stato evidenziato come la petroliera portasse un carico eccessivo e come abbia avuto problemi nel contattare i soccorritori (sono arrivati oltre un’ora dopo). Una delle ipotesi emerse è che ci fosse anche una terza barca, per evitare la quale il traghetto non ha potuto evitare la petroliera.

Un altro dei possibili servizi riguarda il parroco Don Giulio Bonassola. Questo è diventato noto a tutta Italia quando per la domenica delle Palme decise di benedire le palme anche per le coppie omosessuali, in aperto contrasto con il Vaticano. Adesso i fedeli della sua parrocchia temono che da Roma possano prendere provvedimenti e lo possano allontanare. Per prevenire questo è stata già condivisa in rete una raccolta firme che in poco meno di una settimana ha raggiunto 7500 adesioni.