Covid Nazionale: Daniele De Rossi ricoverato allo Spallanzani

Si aggrava il bilancio del focolaio di Covid che ha colpito la Nazionale: Daniele De Rossi ricoverato allo Spallanzani.

(Claudio Villa/Getty Images)

L’ex capitan Futuro della Roma ed ex centrocampista giallorosso Daniele De Rossi si trova ricoverato allo Spallanzani per Covid. Infatti, l’ex calciatore, adesso nello staff della Nazionale italiana guidata da Roberto Mancini, era risultato coinvolto nel focolaio Covid che aveva riguardato la nostra nazionale di calcio, dopo il trittico di partite per la qualificazione a Qatar 2022.

Leggi anche –> Covid, focolaio Nazionale: positivo anche Bonucci

Il ricovero presso la struttura romana specializzata in malattie infettive da parte del membro dello staff della Nazionale italiana sarebbe avvenuto nella serata di ieri. Non si conoscono le attuali condizioni dell’ex centrocampista della Roma. Verosimilmente queste potrebbero essere chiarite nelle prossime ore, quando dovrebbe arrivare un bollettino medico ufficiale.

Leggi anche –> Focolaio in Nazionale, altri 4 positivi: ora sono 8 in tutto

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Le condizioni di Daniele De Rossi, positivo al Covid e ricoverato

Daniele De Rossi boca juniors
(Twitter)

Daniele De Rossi viene monitorato costantemente dai sanitari e si pensa che il ricovero sia a scopo precauzionale, dopo un aggravarsi delle sue condizioni. 38 anni il prossimo luglio, l’ex calciatore giallorosso è stato legato dal 2001 al 2019 alla Roma, prima di essere ceduto nell’estate dello stesso anno al Boca Juniors. Dopo la breve esperienza in Argentina, scelse di tornare in Italia, ma di lasciare il calcio giocato. Successivamente venne inserito nello staff della Nazionale di Mancini.

Assistente di Roberto Mancini nella nazionale italiana, Daniele De Rossi è uno dei calciatori più presenti in Serie A nell’ultimo ventennio e in particolare con la Roma è secondo per numero di presenze in assoluto nel club, dopo Francesco Totti. Anche con la Nazionale di calcio, l’ex centrocampista si è tolto molte soddisfazioni: è infatti quarto in assoluto per numero di presenze e il giocatore che non fa l’attaccante di ruolo che ha segnato di più nel dopoguerra.

Daniele De Rossi