Cambio di governo, il mese perso è stato cruciale: l’analisi

Un mese per il cambio di governo cruciale per sanità e ristori che ancora oggi non sono arrivati ai lavoratori

Mario Draghi riaperture
Mario Draghi riaperture Foto dal web

Il 26 gennaio 2021 si è dimesso il premier Giuseppe Conte, il 17 febbraio dello stesso anno ha ottenuto la fiducia anche al Senato il governo Draghi. Un mese per un cambio di governo molto probabilmente cruciali per le sorti sanitarie ed economiche del paese. Dal punto di vista della lotta alla pandemia, il periodo di passaggio con inevitabili rallentamenti dell’azione governativa ha sfortunatamente per l’Italia coinciso con l’espandersi della variante inglese. Il fattore che rende incisiva questa variante è la sua capacità di diffondersi anche tra i più giovani, anche in età scolare. E così, mentre il nuovo ministro dell’istruzione nelle sue prime dichiarazioni parlava di scuola in presenza, le varianti facevano circolare il virus anche tra i più giovani con l’età media dei ricoverati che è andata ad abbassarsi notevolmente. E’ la terza ondata che poteva essere prevista se non si fosse diffusa soprattutto nel periodo in cui era in corso un passaggio di consegne.

Se vuoi seguire tutte le notizie scelte dalla nostra redazione in tempo reale CLICCA QUI

Governo, un cambio che non ha giovato

Oltre all’aspetto sanitario, c’è anche un passaggio cruciale di natura economica. In questi giorni si stanno verificando manifestazioni dei settori più colpiti dalle restrizioni. Lamentano di non ricevere ristori da dicembre. In effetti il 21 gennaio il governo Conte bis ha varato il decreto ristori 5. Il punto è che dopo cinque giorni il premier si è dimesso aprendo la crisi di governo.

Leggi anche > Incidente drammatico

Da allora, soltanto il 22 marzo è stato pubblicato il decreto sostegno che ha sostituito il precedente decreto ristori 5, mai andato in vigore a causa della crisi di governo. Tuttavia, ad oggi non ci sono ancora i pagamenti e dai ristoratori ai mercatali, ci sono state manifestazioni di u disagio economico.

Leggi anche > Viaggi post-Covid, cosa chiedono i viaggiatori

Mario Draghi alla Giornata Nazionale vittime del Covid FOTO Getty Images