Juve-Napoli, le ultime: Gattuso a sorpresa verso il cambio modulo

Verso Juventus-Napoli: sorpresa per Gattuso che punta sul 4-3-3 spostando Zielinski. Arthur e Mckennie possibili titolari

(Francesco Pecoraro/Getty Images)

Una gara che si sarebbe dovuta giocare ad ottobre. E’ il momento di Juventus-Napoli. Nelle ultime ore si profila una novità nelle fila azzurre. Gennaro Gattuso starebbe pensando di cambiare modulo. Sarebbe una curiosità visti i risultati positivi delle ultime giornate schierando sempre il 4-2-3-1. Stavolta Gattuso potrebbe optare per il 4-3-3. La grande novità sarebbe lo spostamento dell’uomo chiave del gioco del Napoli, protagonista di una continuità mai avuta come negli ultimi mesi. Se l’indiscrezione di Sky fosse confermata, infatti, Piotr Zielinski sarebbe spostato qualche metro più dietro dalla posizione di mezza punta. Per il polacco si tratterebbe di un ritorno al ruolo di mezzala sinistra come ai tempi in cui veniva allenato da Maurizio Sarri, un doppio ex della gara. Una scelta del genere avrebbe un solo intento tattico. Preferire il gioco sulle ali piuttosto che le vie centrali.

Se vuoi seguire tutte le notizie scelte dalla nostra redazione in tempo reale CLICCA QUI

Juve-Napoli, in ballo soldi e immagine

Intanto Andrea Pirlo ha ritrovato gli uomini messi fuori per motivi disciplinari. Due tra loro, Arthur e Mckennie, potrebbero partire titolari. La gara si annuncia importante e dal valore speciale. Le due squadre che negli ultimi anni si sono contese gli scudetti, ora sono in lotta per un posto in Champions League. Qualificazione che nessuna delle due intende mancare. Per il Napoli, come la Juve, sono in ballo milioni importanti per il bilancio. per i bianconeri ci sarebbe anche una porzione importante di immagine da salvaguardare. Per la squadra che ha fatto uno sforzo importante per prendere Ronaldo allo scopo di vincere la Champions, trovarsi fuori sarebbe uno smacco notevole.

Leggi anche > Serie A, classifica dei presidenti più ricchi

Le probabili formazioni:

Juventus (4-4-2): Szczęsny, Cuadrado, De Ligt, Chiellini, Danilo, McKennie, Arthur, Bentancur, Chiesa, Morata, Ronaldo. All. Andrea Pirlo

Napoli (4-3-3): Meret, Di Lorenzo, Rrahmani, Koulibaly, Hysaj, Fabian, Demme, Zielinski, Lozano, Mertens, Insigne. All. Gennaro Gattuso

Leggi anche > Maradona, la sorella esclusa dall’eredità

(Claudio Villa/Getty Images)