Covid, mascherina obbligatoria in spiaggia e piscina: paura quarta ondata

Covid. Arrivano nuovi obblighi per i dispositivi di protezione. Obbligo in piscina e spiaggi. Si teme la quarta ondata. 

La Spagna non rimane con le mani in mano e si prepara per l’estate. Queste misure entreranno in vigore da domani su tutto il territorio nazionale. Una mossa che prova ad anticipare una sottovalutazione della contagiosità del virus nei mesi estivi.

I dispositivi di protezione andranno indossati anche se ci si trova a più di un metro e mezzo da un’altra persona. Scopriamo di più su questa nuova normativa.

Covid, al via l’obbligo di mascherine sulle spiagge e in piscina: ecco cosa sapere

La notizia è stata divulgata dal “Telegraph”. In base alla fonte la normativa sarebbe entrata in vigore già da giugno ma era poi stata modificata in Parlamento. Inizialmente, il dispositivo di sicurezza doveva essere indossato solamente se non si fosse riuscita a mantenere una distanza di 1,5 metri.

Leggi anche -> Barbara Gallavotti chi è: carriera, età, foto della divulgatrice scientifica

Per quanto riguarda la sua validità, essa si estenderà fino a che le autorità non considereranno terminata l’emergenza Covid. Queste misure non riguarderanno più solo la Catalogna ma tutta la Spagna. La Pasqua imminente e l’avvicinarsi dell’estate hanno messo sull’attenti le autorità.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in  tempo reale CLICCCA QUI

Alcuni hanno anche parlato di una possibile quarta ondata, ma i Governi di tutto il mondo si stanno attivando perché non accada. Facendo un bilancio, ad oggi si sono registrati 3,2milioni di casi e più di 75mila decessi. Per quanto riguarda invece la campagna vaccinale, questa procede bene. Le dosi sono state iniettate a circa il 10% della popolazione e la metà di queste ha già ricevuto la seconda dose.

Leggi anche -> Firenze, panico al supermercato: “Ho il Covid, mi sento male”

Una legge anti-Covid che sicuramente contribuirà a prevenire il virus. Una mossa che, se rispettata, darà grandi benefici ai cittadini spagnoli.