Vite al Limite, la storia di Carrie: la sua incredibile trasformazione

Una delle puntate di Vite al Limite segue la storia di Carrie Johnson. La donna subirà una trasformazione incredibile nel programma di dimagrimento.

Una delle puntate di “Vite al Limite” segue la storia di Carrie Johnson, una donna di 37 anni di origini Texane. La donna è apparsa per la prima volta nel terzo episodio della nona stagione dello show e mostrava gravi problemi di peso.

Carrie Johnson quando appare per la prima volta in “Vite al Limite” mostra dei problemi legati al suo ingente peso e stato di obesità. La donna non è in grado di essere autonoma in casa e nella sua quotidianità, proprio a casa dell’obesità dalla quale è afflitta. Da bambina Carrie ha subito uno choc non da poco: ha perso il padre, una delle persone più importanti della sua vita. Dopo il dolore del lutto, si aggiungono i problemi con il marito Chris, che ha assunto degli atteggiamenti crudeli nei suoi confronti.

LEGGI ANCHE -> Vite al limite, Thederick Barnes era quasi 400 Kg: com’è oggi?

LEGGI ANCHE -> Vite al limite: che fine ha fatto Cindy Vela? Pesava quasi 300kg

Carrie Johnson, com’è oggi la vita della protagonista di Vite al Limite

Carrie ha avuto una vita difficile che è stata segnata sin dall’adolescenza da una grave obesità, che la porta a pesare 180 chilogrammi. Quando arriva alla clinica del dottor Nowzaradan, la 37enne pesa 270 chili. Durante il suo percorso documentato nel docu-reality “Vite al Limite“, la donna riesce a perdere diverso peso (più di 50 kg) rimanendo costante nella dieta e negli allenamenti.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI!

Terminato il difficile percorso nella clinica di Houston, Texas, gestita dall’esperto di chirurgia bariatrica, Carrie Johnson è riuscita a perdere altri 40 chili e a migliorare i rapporti con l’ex marito Chris che è tornato a vivere con lei cercando di migliorare il loro rapporto. Anche l’uomo ha seguito l’esempio di Carrie e si è messo a dieta, riuscendo a perdere diverso peso: da 140 chili, seguendo un’alimentazione più corretta, riesce ad arrivare a 90 chilogrammi.