Anna Mazzamauro, chi è il marito Mimmo Scavia: un grande scenografo

Anna Mazzamauro, cosa sappiamo sul marito Mimmo Scavia: lui è un importante scenografo, costumista e architetto.

Bartolomeo Scavia, nato ad Alessandria nel 1938, è un architetto, scenografo e costumista italiano noto anche con il soprannome di Mimmo Scavia. A partire dagli anni ’60 fino al 2000, l’uomo ha lavorato alla produzione di diversi film italiani, dedicandosi sopratutto alla produzione cinematografica nel settore dell’horror e della fantascienza. È stato sposato con l’attrice Anna Mazzamauro. I due hanno anche una figlia, nata nel 1970.

Anna Mazzamauro, la vita privata con Mimmo Scavia

Anna Mazzamauro ha iniziato la sua carriera d’attrice a fine anni ’60, aprendo un piccolo teatro in centro a Roma: “Il Carlino”, si chiamava. Nel frattempo appare per la prima volta sullo schermo del cinema, nel 1967 in “Pronto… c’è una certa Giuliana per te”. Dopo pochissimo, però, nel 1968 il teatro Carlino prese fuoco e venne completamente distrutto dall’incendio. La compagnia chiuse e la Mazzamauro si trovò disoccupata. Non si hanno dettagli sul primo incontro con Bartomoleo Scavia, e nemmeno sulla vita di coppia dei due.

Potrebbe interessarti leggere anche —> Chi è Anna Mazzamauro: età, vita privata, carriera dell’attrice

Se vuoi seguire tutte le notizie scelte dalla nostra redazione in tempo reale CLICCA QUI!

Tra tutti i film, ricordiamo che Mimmo Scavia ha lavorato come sceneggiatore anche per “Le Amazzoni – Donne d’amore e di guerra”, sotto la regia di Alfonso Brescia (1973), “Antonio e Placido – Attenti ragazzi, chi rompe… paga!”, regia di Giorgio Ferroni (1975), “Anno zero – Guerra nello spazio, regia di Alfonso Brescia (1977), “Sabato, domenica e venerdì”, di registi vari (1979), “Il porno shop della settima strada”, regia di Joe D’Amato (1979).