Scomparsa Stefano e Alessandro, l’ipotesi setta satanica: la svolta

Svolta possibile per il caso dei due ragazzi, Stefano e Alessandro, scomparsi nel nulla: già ascoltata la mamma di Alessandro ai pm, sbuca una lettera e nuovi indizi

Alessandro Venturelli

Svolta nel caso Alessandro Venturelli e Stefano Barilli. Dopo la segnalazione arrivata a Chi l’ha visto a metà febbraio, c’è accesa di nuovo la speranza. Uno scatto arrivata dalla Stazione centrale di Milano con due giovani che assomigliano proprio ai due ragazzi scomparsi. Subito, però, è arrivata una doccia fredda con la chiamata in studio di Edoardo, un ragazzo italiano che studia architettura in Svizzera, che ha svelato che era lui in foto insieme al suo amico Alex. L’obiettivo è quello di non abbassare la guardia e di arrivare fino alla fine in questa storia che ha scombussolato le due famiglie. L’avvocata Ilaria Sottotetti, come riportato da “Corriere.it”, ha rivelato: “Abbiamo dato incarico a due periti di analizzare la missiva del ragazzo perché non vogliamo lasciare nulla al caso. È già emerso varie volte che dei ragazzi entrati in sette o pseudo-sette abbiano scritto lettere d’addio simili”.

Leggi anche –> Alessandro Venturelli scomparso, svolta sul caso: l’ipotesi della Procura

Scomparsa Stefano e Alessandro, svolta nel caso

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI!

Continuano le ricerche per i due ragazzi, Stefano Barilli, originario di Piacenza di 23 anni e di Alessandro Venturelli, 21 anni di Sassuolo nel Modenese. Così anche la procura di Piacenza vuole capire con esattezza ciò che è successo dopo il fascicolo aperto da quella di Modena. Già ascoltata dai pm la mamma di Alessandro, che mostrato la lettera che ha lasciato in camera sua prima di andar via.

Leggi anche –> Alessandro Venturelli, chi è il giovane scomparso nel nulla a Sassuolo

La scomparsa è avvenuta il 5 dicembre scorso, c’è l’ipotesi di reato di sequestro di persona a carico di ignoti. Come svelato dall’edizione de “Corriere.it” la mamma Roberta ha svelato: “Ultimamente stava leggendo un libro sulle facoltà mentali nascoste e io ero preoccupata perché, specialmente negli ultimi tempi non era la persona solare di sempre”. Infine, ha rivelato: “Ho provato a farlo aprire e mi aveva confidato di sentirsi manipolato ma quando ho provato a chiedere i motivi si è chiuso ermeticamente”.

Alessandro Venturelli Stefano Barilli