Charles Sobhraj, chi è il ladro, truffatore e serial killer: la sua storia

Conosciamo la storia di Charles Sobhraj: chi è il ladro, truffatore e serial killer con tanti colpi di scena della sua vita 

Charles Sobhraj

Charles Sobhraj è stato un ladro, truffatore e serial killer a livello mondiale. E la sua storia sarà protagonista su Netflix con The Serpent. L’uomo è stato protagonista in negativo cn la morte di numerosi turisti tra Thailandia, India e Nepal, negli anni Settanta con la sua compagna, sua complice, Marie-Andrée Leclerc. Nato nel 1944, era conosciuto anche come Bikini Killer a causa dell’abbigliamento delle sue vittime, così come lo Splitting Killer e il Serpent. Nella sua vita ha compiuto più di una dozzina di omicidi: è stato condannato e messo in carcere in India dal 1976 al 1997. Dopo il suo rilascio, si è ritirato promuovendo la sua infamia a Parigi. Successivamente nel 2003 ha fatto ritorno in Nepal, venendo nuovamente arrestato, processato e condannato all’ergastolo.

Leggi anche –> Netflix, via alle nuove serie: il palinsesto “speciale” di aprile

Charles Sobhraj, tutte le curiosità della sua vita privata

Lo stesso Sobhraj soffriva di qualche disturbo della personalità antisociale o una forma di psicopatia. Nutriva un forte odio verso gli hippy e dai suoi omicidi è riconoscibile proprio quest’aspetto. Il suo essere bello l’ha usato proprio per compiere numerosi crimini. Nel corso degli anni è diventato, inoltre, una specie di celebrità con la scrittura di quattro biografie, tre documentari, una Bollywood film intitolato principale Aur Charles e nel 2021 è uscita la serie drammatica The Serpent.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Fin da piccolo, Sobhraj ha compiuto diversi reati minori ricevendo così la sua prima condanna al carcere per furto con scasso nel 1963, scontando la pena nella prigione di Poissy nei pressi di Parigi. Dopo esser uscito, ha frequentato l’alta società di Parigi diventando protagonista assoluto della vita criminale accumulando ricchezze con furti e truffe. Per sfuggire all’arresto Sobhraj, insieme a sua moglie Compagnon sposata in pochi giorni e subito incinta, ha lasciato la Francia nel 1970 per l’Asia. Ha viaggiato con documenti falsi, derubando i turisti con cui hanno stretto amicizia lungo la strada, Sobhraj è arrivato a Mumbai nello stesso anno. Proprio qui è nata sua figlia di nome Usha. Successivamente in Thailandia , Sobhraj ha incontrato Marie-Andrée Leclerc, turista canadese in cerca di avventura, che diventa così la sua complice.

Charles Sobhraj