Bonus vacanza 2021: dove spenderlo e scadenza

Il Bonus vacanza 2021 dove andare, fino a quando è stato prorogato e le strutture aderenti. Tutto ciò che c’è da sapere

bonus vacanza
Bonus vacanza 2021: dove spenderlo

Ha fatto la sua comparsa la scorsa estate e sebbene sia stato accolto con un po’ di scetticismo si è rivelato un sostegno per gli albergatori e soprattutto un aiuto per i viaggiatori. Il bonus vacanza torna anche nell’estate 2021, o meglio coloro i quali non lo hanno utilizzato ancora tempo per farlo. Il bonus vacanza è stato infatti prorogato a dicembre 2021.

La proroga è arrivata con il Decreto milleproroghe dello scorso febbraio con cui è stato deciso lo slittamento fino a fine anno. Così chi non ha avuto modo di utilizzare il bonus vacanze ha tutto il 2021 per poter partire e usarlo.

Leggi anche -> Come risparmiare sulle vacanze estate 2021: bonus, offerte e consigli <<

Come funziona il bonus Vacanza 2021

La proroga riguarda però solo l’utilizzazione del buono e non la richiesta. Questa infatti doveva essere fatta entro dicembre 2020 nella modalità telematica, ovvero tramite l’App Io e l’identità digitale SPID. Chi non ha provveduto entro tale data a richiederlo, non può più usufruirne. Chi invece lo ha già scaricato ma non lo ha utilizzato ha ora tempo fino a dicembre 2021.

Ci sono alcune cose da tenere a mente per utilizzare il bonus:

  • Il bonus può essere utilizzato da un solo membro della famiglia (ovvero uno dei presenti nell’elenco della DSU presentata)
  • Deve essere utilizzato in un’unica soluzione
  • Deve essere speso in una struttura ricettiva in Italia aderente
  • Lo sconto immediato è del 80% del valore, il restante 20% è detrazione d’imposta in dichiarazione dei redditi

Il bonus vacanza 2021 sarà lo stesso di quello di cui è stata fatta richiesta nel 2020 anche se dovessero esserci stati cambiati. Farà fede la DSU presentata lo scorso anno. E dunque gli importi sono si 150 euro per i single, 300 per 2 persone e 500 per i nuclei oltre le 3 persone.

Dove spendere il bonus vacanze: strutture aderenti

Il bonus vacanze può essere speso in qualsiasi struttura ricettiva sul territorio italiano aderente al progetto. Ciò significa campeggi, B&B, hotel, alberghi, resort, agriturismi e anche case vacanza. Il bonus viene scontato dal totale del soggiorno (nella forma dell’80%, mentre il 20% va in detrazione).

Quando è stato istituito erano state escluse dal pagamento con il bonus le piattaforme come Booking, invece ora sono state ammesse. Dunque potete cercare la struttura dove soggiornare e pagare con il bonus.

Per trovare le strutture aderenti al bonus vacanza 2021 potete consultare il sito bonusvacanza.italyhotels.it o il portale bed&breakfast. Inoltre il bonus come abbiamo detto può esserere utilizzato per pagare sui portali Booking, Trivago, Hotels, Airbnb e dunque cercate anche qui le strutture aderenti.

Il viaggiatore al momento di pagare deve comunicare all’albergatore presso il quale soggiorna il codice del bonus. Sarà questo a verificarne la validità e l’importo e ad effettuare lo sconto. Il viaggiatore che vuole usufruire del bonus deve essere l’intestatario della fattura del soggiorno.

 

Previous articleChi era Jean Paul Getty, storia del petroliere miliardario che ha fondato un impero
Next articleIsolde Kostner, chi è lo zio Erwin: grande giocatore di Hockey, la sua storia
Giornalista, laureata in Scienze della Comunicazione, web content editor e social media manager. Ho da sempre un'innata curiosità per tutto quello che mi circonda: da bambina mi immaginavo detective e indagavo su tutto per scoprire la verità, immaginandomi protagonista di casi polizieschi e di inchieste giornalistiche (e solitamente era peluche orso il colpevole!). Ho fondato il giornalino scolastico quando avevo 9 anni e da allora non ho mai smesso di scrivere. Ho sempre lo zaino in spalla: adoro viaggiare, scoprire nuove culture, nuovi posti e poterli raccontare. Qualsiasi posto infatti racconta una storia che io voglio conoscere. Quando non scrivo al pc o non sono in viaggio, mi trovate sul palco ad improvvisare oppure a fare trekking con il mio cane o nei reparti di pediatria come clowndottore.