Bonus vacanza 2021: dove spenderlo e scadenza

Il Bonus vacanza 2021 dove andare, fino a quando è stato prorogato e le strutture aderenti. Tutto ciò che c’è da sapere

bonus vacanza
Bonus vacanza 2021: dove spenderlo

Ha fatto la sua comparsa la scorsa estate e sebbene sia stato accolto con un po’ di scetticismo si è rivelato un sostegno per gli albergatori e soprattutto un aiuto per i viaggiatori. Il bonus vacanza torna anche nell’estate 2021, o meglio coloro i quali non lo hanno utilizzato ancora tempo per farlo. Il bonus vacanza è stato infatti prorogato a dicembre 2021.

La proroga è arrivata con il Decreto milleproroghe dello scorso febbraio con cui è stato deciso lo slittamento fino a fine anno. Così chi non ha avuto modo di utilizzare il bonus vacanze ha tutto il 2021 per poter partire e usarlo.

Leggi anche -> Come risparmiare sulle vacanze estate 2021: bonus, offerte e consigli <<

Come funziona il bonus Vacanza 2021

La proroga riguarda però solo l’utilizzazione del buono e non la richiesta. Questa infatti doveva essere fatta entro dicembre 2020 nella modalità telematica, ovvero tramite l’App Io e l’identità digitale SPID. Chi non ha provveduto entro tale data a richiederlo, non può più usufruirne. Chi invece lo ha già scaricato ma non lo ha utilizzato ha ora tempo fino a dicembre 2021.

Ci sono alcune cose da tenere a mente per utilizzare il bonus:

  • Il bonus può essere utilizzato da un solo membro della famiglia (ovvero uno dei presenti nell’elenco della DSU presentata)
  • Deve essere utilizzato in un’unica soluzione
  • Deve essere speso in una struttura ricettiva in Italia aderente
  • Lo sconto immediato è del 80% del valore, il restante 20% è detrazione d’imposta in dichiarazione dei redditi

Il bonus vacanza 2021 sarà lo stesso di quello di cui è stata fatta richiesta nel 2020 anche se dovessero esserci stati cambiati. Farà fede la DSU presentata lo scorso anno. E dunque gli importi sono si 150 euro per i single, 300 per 2 persone e 500 per i nuclei oltre le 3 persone.

Dove spendere il bonus vacanze: strutture aderenti

Il bonus vacanze può essere speso in qualsiasi struttura ricettiva sul territorio italiano aderente al progetto. Ciò significa campeggi, B&B, hotel, alberghi, resort, agriturismi e anche case vacanza. Il bonus viene scontato dal totale del soggiorno (nella forma dell’80%, mentre il 20% va in detrazione).

Quando è stato istituito erano state escluse dal pagamento con il bonus le piattaforme come Booking, invece ora sono state ammesse. Dunque potete cercare la struttura dove soggiornare e pagare con il bonus.

Per trovare le strutture aderenti al bonus vacanza 2021 potete consultare il sito bonusvacanza.italyhotels.it o il portale bed&breakfast. Inoltre il bonus come abbiamo detto può esserere utilizzato per pagare sui portali Booking, Trivago, Hotels, Airbnb e dunque cercate anche qui le strutture aderenti.

Il viaggiatore al momento di pagare deve comunicare all’albergatore presso il quale soggiorna il codice del bonus. Sarà questo a verificarne la validità e l’importo e ad effettuare lo sconto. Il viaggiatore che vuole usufruire del bonus deve essere l’intestatario della fattura del soggiorno.