La virologa Capua gela tutti: “Il virus non sparirà, impariamo a conviverci”

La virologa Ilaria Capua ha espresso su La7 la sua opinione in merito alla futura convivenza con il Covid. Scopriamo insieme le sue parole.

La celebre virologa Ilaria Capua è intervenuta in collegamento su La7 durante l’ultima puntata di diMartedì. Le sue parole hanno letteralmente gelato i telespettatori. Secondo l’opinione della donna infatti, il Covid in un futuro prossimo, non scomparirà, ma bisognerà imparare a conviverci. Leggiamo insieme quali sono state le dichiarazioni della donna.

Leggi anche->Galli avvisa: “Senza mascherine a luglio? Ecco cosa deve accadere”

“Questo virus purtroppo non andrà via e diventerà un virus endemico, nel senso che oramai la sua circolazione è attiva, e non solo nella popolazione europea.” ha esordito la virologa durante il corso della trasmissione. Secondo la sua opinione ed esperienza dunque, il Coronavirus, come tante altre malattie, non scomparirà del tutto. La sua circolazione, in futuro, non potrà dunque essere azzerata.

Leggi anche->Vaccino in farmacia, si parte in tutta Italia: come funziona

La donna ha in seguito rimarcato l’efficacia del vaccino, il quale secondo lei aiuterà a ridurre in maniera totalmente significativa la trasmissione del virus, in modo tale da rendere la convivenza con quest’ultimo possibile e poco problematica. “Sappiamo che il vaccino non solo riduce la malattia, anzi la azzera, ma anche la sua trasmissione. Abbiamo visto che addirittura lo Pfizer riduce del 90% la trasmissione con 2 dosi, e dell’80% con una dose. Quindi vuol dire che più vacciniamo la persone, più si ridurrà progressivamente la circolazione. Ci saranno 0 morti nelle categorie a rischio”.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Ilaria Capua interviene, le sue parole lasciano di stucco: Il virus circolerà ancora

La virologa Ilaria Capua è intervenuta durante l’ultima puntata di diMartedì, in onda su La7. La donna si è espressa in merito alla futura convivenza con il Coronavirus, il quale, secondo lei, non scomparirà. “Io credo che la circolazione virale non può essere azzerata.” ha infatti dichiarato. “È molto difficile ottenere questi risultati, ed è per questo che per alcune infezioni come il morbillo, come la varicella e tante altre, si continua a vaccinare. Il virus circola ancora, altrimenti non ci sarebbe bisogno del vaccino”. Secondo l’opinione della donna ridurremo dunque nettamente la circolazione del virus attraverso il vaccino, ma non lo debelleremo, come tante altre malattie. Questo, per la popolazione, non rappresenterà però un problema. “La transizione da emergenza pandemica ad emergenza epidemica avverrà, e noi impareremo a convivere con questo virus, anche senza vederlo, per la stragrande maggioranza dei casi. Mano a mano che vaccineremo, ridurremo la circolazione virale, ma non credo che l’abbatteremo del tutto, purtroppo. Ma questo non è un problema“.